La lettera di Padre Fedele al presidente del Cosenza calcio

“Ed allora che fare? Credo proprio sia giunto il momento di passare la mano. Abbiamo bisogno di presidenti tifosi passionali e disponibili a sfondare”

 

COSENZA – Padre Fedele Bisceglia scrive una lettera indirizzata al presidente del Cosenza calcio, chiedendo maggiore impegno per la squadra o altrimenti la decisione di “passare il testimone”.

“Allora a luglio scorso -si legge nella lettera – abbiamo iniziato la preparazione con pochi giocatori ed impreparati abbiamo iniziato il campionato con una ‘litania’ di risultati negativi. Non voglio fare i conti guardando nel tuo portafoglio, però tutti avvertono la tua parsimonia e ti chiamano tirchio. Senza soldi non si costruiscono squadre vincenti. Ed allora che fare? Credo proprio sia giunto il momento di passare la mano. Abbiamo bisogno di presidenti tifosi passionali e disponibili a sfondare per spalancare il cuore. Se tu sei disposto e prometti con i fatti di cambiare metodo alzando la bandiera della generosità vai avanti e noi ultrà e tifosi tutti ti seguiremo, altrimenti passa il testimone e ti saremo grati e riconoscenti sempre. Padre Fedele Bisceglia ultrà del Cosenza.”