SerieA8 Cosenza, poker del Parma e vetta solitaria. In A2 guidano Roma e Perugia

Il Parma batte il Bologna nello scontro diretto e guida solitario la classifica. Nuovo avvicendamento in testa alla graduatoria della seconda lega dopo la sconfitta del Frosinone contro il Genoa. Ne approfittano Perugia e Roma che tornano al comando

.

COSENZA – L’ottava giornata si apre con lo scontro diretto tra la prima e la seconda della classe, Bologna e Parma danno vita ad uno splendido incontro giocato su ritmi altissimi e deciso nella ripresa a favore dei ducali. Come al solito parte forte il Bologna e a metà primo tempo passa con Bozzo, il Parma cerca il pari ma rischia di subire il raddoppio. Nella ripresa una sfortunata autorete ed il goal di Spadafora fanno crollare psicologicamente il Bologna che subisce anche il terzo e quarto goal per mano di Bacilieri e Lisco che fissano il risultato sul 4-1 finale.

Con due reti per tempo il Cagliari batte 4-2 il Sassuolo, alla seconda sconfitta consecutiva. I sardi confermano i miglioramenti mostrati nelle partite precedenti a cui si aggiunge una ritrovata compattezza. I neroverdi solo nella ripresa riescono a capitalizzare le occasioni create ma non basta per recuperare il risultato e si allontanano dalle prime posizioni. Vittorie con goleada per Milan, Fiorentina e Napoli che battono rispettivamente il Torino 6-2, la Lazio 7-2 ed il Crotone 5-2, risultati che rispettano i pronostici e allungano ulteriormente la classifica. Deludono Torino e Lazio, i granata hanno iniziato il campionato con altro piglio e si sono persi per strada, i capitolini protagonisti nella scorsa stagione sono irriconoscibili e appaiono disuniti e demotivati, chissà che il mercato invernale non possa portare nuovi volti e nuovi stimoli e restituire al campionato la vera Lazio. Si confermano protagoniste del campionato Milan e Fiorentina che puntano decise ai play off aspettando qualche passo falso delle prime tre della classe. Da segnalare per la classifica marcatori le doppiette di Gaita e Morrone per il Milan, di Prete della Fiorentina e di Iusi del Napoli.

Chiude la giornata la vittoria di misura del Palermo sul Verona, 3-2 il risultato finale che dimostra quanto i rosanero abbiano dovuto faticare per conquistare i tre punti contro un Verona aggressivo e propositivo che ha cercato il pareggio fino all’ultimo. A referto vanno Perrotta e Muraca (2) per i rosanero e Pagliaro e Granata per gli scaligeri.

 

Serie A2

Nella lega cadetta sono continui gli avvicendamenti alla testa della classifica, il Frosinone cade sotto i colpi del Genoa e si vede sorpassare dai rossoblu. 6-3 il risultato finale con Colasuonno e Marsicano protagonisti, autori entrambi di una doppietta, le altre reti rossoblu sono firmate da Calvelli C. e Mazzei, per i ciociari vanno a segno Burgo, Pignataro e Federico. Il Perugia conquista la testa della classifica battendo in rimonta un otiimo Entella con risultato di 4-2 dopo che il primo tempo si era chiuso su 2-1 per gli ospiti. A referto vanno nell’ordine Gagliardi (PER), Giunta e Rossi (ENT), Perrotta, Amato e Passarelli (PER). In testa c’è anche la Roma che dopo un primo tempo a reti inviolate, rimonta il vantaggio dell’Atalanta segnato da Crescibene grazie alle reti di Capobianco e Tomasi grazie alle quali raggiunge il Perugia al primo posto in classifica.

Torna alla vittoria la Samp e lo fa con una prova di carattere, rimontando, anche in questo caso, allo svantaggio di ben due reti raggiunto dal Brescia grazie alle reti di Brogno e Gemelli. In pochi minuti Dodaro, Furano e Ghionna la ribaltano fissando il risultato si 3-2 rilanciando i blucerchiati al quinto posto. Chiudono la giornata le goleade di Pescara e Inter che battono rispettivamente 6-1 il Venezia e 7-1 la Spal. Il Pescara è riuscito ad andare a segno con 5 marcatori diversi, Donato, Caputo, Falsetta, Marino e Leonetti oltre ad un’autorete mentre Chiappetta A. segna per il Venezia. Nell’Inter da segnalare la tripletta di Pellegrino e la doppietta di Ruà oltre alle reti di Greco e Giordano, la rete della bandiera spallina è firmata da Garofalo.




Privacy Preference Center

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config