ASCOLTA RLB LIVE
Search

Nuoto Master Riccione 2019: un pieno di emozioni per gli “Anzianotti” cosentini

Emozioni da pelle d’oca per gli atleti degli Anzianotti Nuoto Master che nella scorsa settimana hanno partecipato ai Campionati Italiani di Nuoto Master nello spettacolare impianto dello Stadio del Nuoto di Riccione

.

RICCIONE (RM) – Il Campionato si è tenuto dal 25 al 30 giugno ed ha visto vittoriose le più blasonate e veterane Legnano, Roma, Milano, Firenze, Palermo. Organizzazione perfetta scandita al secondo quella della cittadina romagnola che ha perfettamente gestito gli oltre 3.400 atleti, 7.815 iscrizioni per gara, presenti provenienti da tutta Italia. Seguiti dal vice Mister Daniele Maletta e dal coach Giovanni Mazzuca, gli atleti cosentini hanno portato a termine tutte le gare dando il meglio di se.  Ed i risultati non si sono fatti attendere:

RECORD REGIONALI AI CAMPIONATI ITALIANI

VINCENZA ROSSI (M60) nei  50 delfino, 4° posizione in classifica nazionale
SERENA CRIBARI (M30) nei 50 dorso, 8° in classifica nazionale e 14° nei 100 dorso
ANGELA DE LUCA (M30) 100 stile, 21° in classifica nazionale

 

Buoni i piazzamenti degli altri Anzianotti che hanno preso parte ai Campionati Italiani:

Giovanni Mazzuca (M30) 11° nei 50 dorso, Rosario Caccuri Baffa (M55) 15° nei 200 stili libero, Patrizio Mirante (M60) 16° nei 50 e nei 100 rana, Giovanni De Maria (M30) 18° nei 200 stile libero, Pierluigi De Benedittis (M50) 19° nei 200 rana, Lucia Lanzillotta (M25) 32° nei 50 farfalla, Cristian Prete  (M45) 34° nei 50 rana, Francesca Bilotta (M45) 38° nei 100 stile libero, Stefano Bartucci (M30) 43° nei 50 farfalla, Emanuele Macrì (M40) 49° nei 50 farfalla.

Un’esperienza davvero unica” queste le prime parole a caldo del Presedente Rosario Caccuri Baffa che, visibilmente emozionato aggiunge: “Tutti i ragazzi presenti non si sono risparmiati e malgrado per alcuni di loro, che hanno iniziato a nuotare da meno di due anni, la differenza di preparazione atletica e di esperienza fosse abissale, si sono messi in gioco dimostrando che la voglia di misurarsi con i migliori d’Italia, non deve scoraggiare ma, anzi, essere da sprone per potersi migliorare e crescere ogni giorno di più. E’ stata per tutti noi una esperienza di crescita umana e sportiva che, siamo certi, ci darà il giusto input per un percorso di lavoro che, malgrado l’estate oramai alle porte, continua ancora con la stessa voglia e la grinta che da sempre ci contraddistinguono”.

Ed infatti, archiviata la parentesi riccionese, l’Asd Anzianotti Nuoto Master continua la sessione di allenamento estiva in vasca lunga per le gare di fondo in acque libere in calendario per i prossimi due mesi. Prossima tappa il miglio di Trebisacce rientrante nel Progetto “Tra cielo e acqua – I valori del nuoto” co-finanziato dalla Regione Calabria, Dipartimento Istruzione ed Attività Culturali, Settore Sport e Politiche Giovanili.