ASCOLTA RLB LIVE
Search

Squash, Scorpion ancora protagonista con 2 ori e tre argenti

Ultimo appuntamento giovanile della stagione al centro di Bari, con il torneo nazionale under 13 e 15 maschile e femminile della Federazione italiana Giuoco Squash

 

 

RENDE (CS) – Il tecnico Salvatore Speranza ha guidato i piccoli atleti della Scorpion di Rende che non hanno certamente deluso le aspettative. Nella categoria under 13, in un tabellone da 32 giocatori ottimo il 4 posto di Andrea Martino ed il 5 di Alessandro Adamo, mentre Paolo Ferrami è riuscito ad arrivare sino alla finale contro il forte atleta del Kendro di Triggiano Andrea Madio. Ferrami portava a casa il primo set ma poi cedeva il secondo ed il terzo set, accontentandosi comunque di un fantastico argento.

Nella categoria under 13 femminile, il torneo veniva dominato da una promettente Flavia Miceli che in finale aveva la meglio con la sua compagna di club Janna Faith Dimayuga per 2 set a 0, da menzionare anche il quarto posto di Martina Vadacchino.

Nel torneo under 15, Antonio Pansini  conquistava il quinto posto nel derby  con  Salvatore Vadacchino  per 3 set a 0, e la nuova promessa dello squash rendese Carmine Chiappetta arrivava in finale contro il campione italiano under 15  in carica, il barese Daniele De Bartolomeo, la partita era spettacolare e con il punteggio di 2 set pari si doveva arrivare al quinto game, nel quale Chiappetta pur lottando punto su punto perdeva per 11 9 arrivando comunque al secondo posto.

Infine nel torneo Under 15 femminile la finale tutta rendese vedeva Stella De Marco prevalere per 3 set a 0 su Gemma Vercillo. Questo fine settimana la squadra IGreco di Rende si recherĂ  al gran completo a Riccione,  dove nel C.T.F. Si disputerĂ  la fase conclusiva del Campionato italiano assoluto a squadre. La IGreco prima in classifica con 39 punti dovrĂ  respingere l’ultimo attacco dalla formazione di Milano che la gallina a sole 3 lunghezze.

Il Presidente Enzo Belvedere ed il tecnico Salvatore Speranza, guideranno Cristina Tartarone, Federico Belvedere, Goffredo Scanga, Riccardo Santagata insieme al n.12 al mondo il gallese Joel Makin, gli inglesi George Parker e Millie Tomlinson , il francese Baptiste Masotti e lo spagnolo neo campione europeo Borja Golan alla conquista del primo e storico scudetto.