ASCOLTA RLB LIVE
Search

Ufficiale, Angelo Andreoli “ricomincia” dal Rende. E’ lui il nuovo allenatore

All’ex calciatore di Cosenza, Castrovillari e Catanzaro il compito di guidare la prima squadra nel prossimo e difficile campionato di serie C. Il suo esordio da allenatore proprio a Rende

.

RENDE – Come per i due predecessori, Trocini prima e Modesto poi, la scelta della società del presidente Coscarella è dunque ricaduta nuovamente su un calabrese puro sangue, visto che sarà il 50enne castrovillarese Angelo Andreoli a guidare il Rende nella prossima stagione di Serie C che si annuncia già infuocata e difficilissima. Un passato da calciatore in quasi tutti i club principali della regione (7 presenze con il Cosenza in serie B nel lotano 1998, Vigor Lamezia, Catanzaro, Corigliano, Rosarno e soprattutto tante stagioni al Castrovillari dove ha chiuso la sua carriera da centrocampista nel 2008) prima di intraprendere la carriera da allenatore iniziata proprio sulla panchina del Rende, prima di guidare Paolana, Acri e Vigor Lamezia. Due i campionati vinti dalla panchina: quello in Eccellenza con l’Acri e quello di Promozione con la Paolana.

E’ stata la società biancorossa a comunicare di aver trovato l’accordo con il tecnico a cui sarà affidata la guida della prima squadra. Il presidente Fabio Coscarella, nel solco della filosofia che ha contraddistinto da sempre il Rende Calcio, ha deciso di affidare la panchina ad una figura professionale del nostro territorio: “come nostra abitudine abbiamo sposato prima l’uomo e poi l’allenatore – ha affermato il presidente Coscarella – convinti di aver trovato gli stessi valori che caratterizzano la nostra società”.

Sono grato al presidente Coscarella e al Rende Calcio per l’occasione che mi è stata data – dice Andreoli – Si tratta di una grande opportunità e ripagherò la fiducia che è stata riposta in me con il massimo impegno“.