Braglia: “Ho visto un Palmiero sublime. Motivazioni? Le abbiamo messe in campo”

Così il tecnico rossoblu dopo il successo contro la Salernitana “bravi tutti, anche chi ha giocato poco. Chi è stato chiamato in causa stasera ha risposto alla grande. E’ stato un grande campionato e i calciatori hanno avuto un’enorme crescita”

.

SALERNO – Salernitata chiusa nella spogliatoio. Così taccuini, telecamere e microfoni sono tutte per il tecnico del Cosenza Braglia che dovrà sottoporsi ad un piccolo intervento chirurgico. Si parla della vittoria e della prestazione eccezionale di un Palmiero che non finisce mai di stupire “abbiamo fatto una bellissima gara e visto giocare Palmiero in versione sublime. Si è divertito, ha creato gioco e inventato per i compagni. Ma stasera bene tutti, anche Schetino e Trovato alla prima da titolare. Abbiamo deciso di far giocare tutti quelli che hanno avuto poco spazio. Negli allenamenti hanno dimostrato il loro valore anche se hanno giocato poco e stasera si è visto. Chi è stato chiamato in causa ha risposto alla grande. La maturità che hanno dimostrato questa sera i calciatori è sentore della crescita esponenziale che hanno avuto i vari Palmiero, Bruccini e Tutino. Ma anche Garritano stasera è stato impeccabile. Però i meriti vanno divisi da tutti e voglio ricordare anche il lavoro di Trinchera che ha portato giocatori umili. Questo è un ambiente particolare, dove devi avere motivazioni se vuoi emergere. E’ stato un grande campionato, sopratutto da neopromossi. Abbiamo tappato un paio di partite che ci potevano portare a determinati livelli come a Benevento, dove nonostante il grande match, abbiamo preso 4 goal assurdi. Probabilmente la nostra dimensione era questaLa firma? Quando sarà il momento il presidente, dopo aver parlato con Trinchera  spiegherà tutto. Bello saltare insieme ai tifosi mercoledì nel post partita, non era mai successo e quasi rischiavo di rompermi e infatti dovrò operarmi”