ASCOLTA RLB LIVE
Search


Rende, a Rieti un pareggio strettissimo. I biancorossi restano in zona play-off

Gara decisa nel primo tempo dall’autorete di Gigli e dal pareggio di Brumat su topica di Viteritti. Nella ripresa clamorose occasioni per Goretta e Borello, ma alla fine è un pareggio che va bene a tutte e due le squadre 

.

RIETI – Un pareggio per 1 a 1 che sta sicuramente stretto al Rende, per quanto creato e sprecato soprattutto nel secondo tempo, ma che alla fine va bene ai reatini, che con un punto nella prossima gara centreranno la matematica salvezza (che certo punto del girone d’andata sembrava pura utopia), ma anche ai biancorossi che restano comunque agganciati al treno play-off. Allo stadio “Centro d’Italia” va in scena un match bello e avvincente, giocato sotto la pioggia con le due formazioni che hanno battagliato sena risparmiarsi. La prima occasione è del Rieti che colpisce una clamorosa traversa con il colpo di testa Gondo. Su capovolgimento di fronte il Rende passa in vantaggio. Minuto 5′: cross rasoterra di Rossini dalla destra, Gigli svirgola di sinistro spedendo la sfera nella propria rete. Gara in discesa per i biancorossi che nonostante un terreno appesantito dalla pioggia, controllano senza particolari affanni gli attacchi di un Rieti volenteroso ma sterile che trova però al 42′ il pareggio grazie alla clamorosa topica di Viteritti che cicca la sfera a centrocampo lanciando a rete Brumat che dopo un coast to coast si presenta davanti a Borsellino e con freddezza insacca di piatto in diagonale la rete dell’1 a 1.

La ripresa si apre con gli infortuni di Marchi e Maistro nel Rieti e il colpo di testa di Rossini che manda fuori di poco. Le due squadre lottano ma sul finale di gara, con la stanchezza che inizia a farsi sentire, si allungano e arrivano le occasioni. Al 76′ il Rieti va vicino al vantaggio: Svidercoschi anticipa Borsellini in uscita, Sabato in allungo rinvia quasi sulla linea ma colpisce Carpani con la sfera che si perde sul fondo di un nulla. Decisamente più clamorose le occasioni create dal Rende. Al 78′ esterno collo di Vivacqua dal limite e grande risposta di Marcone che in tuffo vola a deviare. Sulla ribattuta Rossini spara alto. Passa un solo minuto e Goretta si divora il vantaggio: lanciato sul filo del fuorigioco da Vivacqua si fa ipnotizzare da Marcone che all’87’ per poco non combina la frittata. Il portiere del Rieti rinvia proprio su Borello che però è troppo pigro e si fa rimontare dall’estremo difensore che con un guantone mette in angolo. All’87’ la girata di Maddaloni finisce alta, mentre nei minuti di recupero la palla buona capita sulla testa di Cipolla che però colpisce debolmente.

 

Foto Messaggero Rieti

———————————————————————————————————————————–

Marcatori: 5′ Gigli (RE) (aut.), 43′ Brumat (RI)

RIETI (3-5-1-1): Marcone, Delli Carri, Gigli, Mattia, Brumat, Marchi (46′ Garofalo), Carpani, Maistro (61′ Cernigoi), De Vito 6, Tommasone (66′ Palma), Gondo
Panchina: Costa, Scardala, Cericola, Xavi, Tiraferri, Grillo, Cernigoi, Zanchi, Gualtieri
Allenatore: Giuseppe Padovano

RENDE (3-4-3): Borsellini, Maddaloni, Sabato, Germinio, Viteritti (81′ Giannotti), Rossini, Awua (81′ Cipolla), Franco, Vivacqua, Borello, Goretta
Panchina: Savelloni,Leveque, Blaze, Laaribi, Calvanese, Zivkov, Bonetto
Allenatore: Francesco Modesto 6

Arbitro: Michele Di Cairano di Ariano Irpino
Assistenti: Niedda- Bahri

Ammoniti: Borello (RE), Zanch (RE), Carpani (RI), Cernigoi (RI), Sabato (RE), Germinio (RE)
Espulsi:

Angoli: 7-5
Recupero: 1′ p.t. -3′ s.t.

Note: Pomeriggio fresco e piovoso su Rieti con una temperatura di 14 gradi. Terreno dello stadio “Centro d’Italia-Manlio Scopigno” in buone condizioni ma appesantito dalla pioggia soprattutto nella seconda frazione di gara. Presenti 606 spettatori (386 paganti 386+220 abbonati)con una decina di tifosi del Rende.