ASCOLTA RLB LIVE
Search

Squash, cucchiaio di legno per i calabresi a Riccione

Buona prestazione della squadra a Riccione. Convocazioni in nazionale di Federico Belvedere e Cristina Tartarone per i campionati europei under 19 a Praga

 

RENDE (CS) – Mentre la squadra maggiore del team IGreco comanda il campionato italiano assoluto a squadre della Federazione italiana Giuoco squash  a punteggio pieno con 27 punti con la corazzata Milano che insegue a quota 24, anche la formazione B che milita nel campionato a squadre di prima categoria questo fine settimana presso il C.T.F. di Riccione ha ottenuto risultati di tutto prestigio.

Il campionato a squadre di prima categoria iniziato nel mese di ottobre ha avuto circa 40 squadre al nastro di partenza e alle finali nazionali dalla Calabria si sono qualificate la IGreco e la Castrolibero Squash. Quest’ultima formata da Matteo Cristiani, Francesca Bilotta e Catello Bonavita a Riccione non è stata aiutata dalla buona sorte ed è giunta ad aggiudicarsi il cucchiaio di legno

La IGreco formata da Matteo Bisignano, Anna D’ Alessandro  e Gabriele Mancini sotto la guida dell’ottimo coach Pietro Maiorano è giunta nella top 11. Estromessa nel tabellone principale dalla squadra umbra di Perugia con un risicato 106 a 115, si è subito riscattata contro Mondo Squash Riccione con un punteggio incerto fino all’ultimo scambio e concluso per 92 a 90 a favore dei calabresi  grazie soprattutto ad un super Matteo Bisignano che è risultato  il giocatore più in forma dell’intera manifestazione.

La IGreco concludeva il campionato in bella mostra battendo per 131 a 94 la quotata Padova.

Prossimi impegni squascistici sempre al centro federale di Riccione, saranno i Campionati studenteschi di squash nei quali saranno impegnate le scuole medie Zumbini e De Coubertin e gli istituti superiori del Pitagora e dell’ I.I.S. Castrolibero. A seguire sarà la volta dei campionati italiani assoluti giovanili, un fine aprile ricchissimo di ambizioni per lo Squash calabrese che sarà seguito da un maggio ancora più scoppiettante grazie alle convocazioni in nazionale  di Federico Belvedere e Cristina Tartarone per i campionati europei under 19 in programma a Praga