Cosenza Palermo

Apre Nestorovski, Sciaduone firma il pari. Cosenza – Palermo finisce 1 a 1

Gara combattuta e pareggio alla fine giusto deciso dai goal arrivati nel primo tempo con Nestorovski (espulso al 90′) e Sciudone per il Cosenza. Traversa di Maniero e occasionissima nella ripresa sui piedi di Tutino

.

COSENZA – Cosenza e Palmero chiudono con un pareggio per 1 a 1 arrivato al termine di un match combattuto soprattutto nella prima frazione, molto meno nella ripresa, più lenta e sonnacchiosa, anche se l’occasione migliore per portare a casa i 3 punti è capitata sui piedi di Tutino che si è prima fatto ipnotizzare da Brignoli in uscita e poi, sulla ribattuta del portiere, si è visto respingere sulla linea la conclusione. Nel primo tempo Cosenza vicinissimo al vantaggio in apertura con la traversa di Maniero al 5‘ prima del goal siglato da Nestorovski che trova l’angolo lontano sfruttando un assist di Puscas su dormita di Dermaku. I rossoblu hanno il merito di non mollare continuando ad attaccare e trovando il meritato pari con il diagonale di Sciaudone al 36′ (decisiva la deviazione di Murawski). Nel secondo tempo le due squadre sfiorano il vantaggio in apertura con Maniero e Puscas. Poi i ritmi crollano e fatta eccezione per una conclusione alta di Embalo dopo una serpentina in area, l’unica vera occasione è quella di Tutino. Nel finale cartellino rosso all’autore del vantaggio rosanero per proteste.

Nestorovski goal, pari di Sciaudone

Mister Braglia conferma il 3 5 2 di Pescara puntando in avanti sulla coppia formata da Tutino e Maniero, pungolato alla viglia dal tecnico, ma che alla fine dei primi 45′ di gioco si rivelerà il migliore in campo. E’ proprio l’attaccante napoletano al 5′ ad andare vicinissimo al vantaggio. Cross tagliato di Palmiero sul secondo palo, Maniero anticipa Rispoli e di testa con il pallone che va ad infrangersi sulla traversa. Al 15′ ancora Maniero conclude al volo in area, ma la sua conclusione è murata dalla difesa. Il match è bello, giocato a viso aperto con il Palermo chi ribatte colpo su colpo. Al 19′ i rosanero, al primo tiro in porta, sbloccano il match: Dermaku si fa anticipare da Puscas che entra in area e appoggia all’indietro per l’accorrente Nestorovski. Colpo da biliardo a incrociare con il piattone e sfera che bacia il palo e gonfia la rete gelando il Marulla. I rossoblu accusano il colpo ma pian piano tornano ad attaccare, sfruttando la verve di Maniero e le accelerazioni di Tutino. Al 36′ arriva il pareggio del Cosenza, naturale conseguenza di quanto visto in campo. Maniero riceve in area e serve sulla corsa Sciaudone che calcia in diagonale, tiro deviato da Murawski che beffa Brignoli e fa esplodere il Marulla.

Cosenza Palermo

Occasionissima Tutino, ma finisce 1 a 1

La ripresa si apre con l’inzuccata di Maniero che si perde di un nulla alla destra di Brignoli. La risposta del Palermo è affidata a Puscas che sempre di testa, manda il pallone fuori di poco. I ritmi però calano vistosamente con le due squadre che sembrano quasi accontentarsi del pari. Al 66′ serpentina del neo entrato Embalo e conclusione che si perde alta di poco. Si arriva così al 75′ quando su un lungo rilancio di Perina, Bellusci liscia di testa, liberando Embalo che si invola in area e offre un assist al bacio per Tutino che però spara su Brignoli in uscita disperata. Sulla ribattuta del portiere l’attaccante napoletano calcia ancora a rete ma trova sulla linea la provvidenziale deviazione di un difensore. Nei minuti di recupero colpo di testa di D’Orazio alto su punizione di Baez e doppio giallo a Nestorovski che finisce sotto la doccia. Poi più nulla fino al triplice fischio finale.

———————————————————————————————————————————-

COSENZA CALCIO (3-5-2): Perina, Dermaku, Capela, Palmiero (85′ Mungo), D’Orazio, Sciaudone, Legittimo, Maniero (65′ Embalo), Bruccini, Tutino, Bittante (74′ Baez)
Panchina: Quintiero, Saracco, Mungo, Embalo, Schetino, Trovato, Garritano, Hristov, Baez.
Allenatore: Piero Braglia

US CITTA’ DI PALERMO (4-4-2): Brignoli, Bellusci, Rispoli, Rajkovic, Jajalo, Moreo, Trajkovski (94′ Fiordilino), Aleesami, Puscas (73′ Lo Faso), Nestorovski, Murawski (45′ Hass)
Panchina: Pomini, Alastra, Accardi, Gunnarson, Lo Faso, Ingegneri, Fiordilino, Szyminski, Mazzotta, Haas.
Allenatore: Roberto Stellone

Arbitro:
Signor Manuel Volpi di Arezzo
Assistenti: Signor Manuel Robilotta di Sala Consilina e signor Marcello Rossi di Novara
IV Uomo: Signor Alessandro Meleleo di Casarano

Ammoniti: Dermaku (C), Murawski (P), Bellusci (P), Moreo (P), Jajalo (P), Rajkovic (P), Nestorovski (P), Sciaudone (C)
Espulsi:

Angoli: 23-1
Recupero:

Note: Pomeriggio soleggiato e gradevole a Cosenza con una temperatura di 21 gradi. Terreno del Marulla in ottime condizioni. Presenti 9.708 spettatori (7.730 paganti + 1.538 abbonati) per un incasso di 99.486 €. Nel settore ospiti 359 tifosi del Palermo

LE FOTO DEL MATCH