Rende, Coscarella ringrazia il patron Caffo e la Vibonese: “ospitalità impeccabile”

Il presidente del Rende con una nota ha voluto ringraziare la società della Vibonese e il suo massimo esponente per l’ospitalità ricevuta nella due gare giocate lontano dal Lonzon.

RENDE  – “Sentirsi a casa anche giocando in un altro stadio. E’ stato questo lo stato d’animo che ho vissuto in queste due domeniche che il Rende è stato costretto a disputare le gare di campionato lontano dal Marco Lorenzon”. Ad affermarlo è il presidente Fabio Coscarella che ha voluto ringraziare l’amico Pippo Caffo proprietario della Vibonese, il responsabile della struttura Gregorio Galati e la società rossoblu per la squisita ospitalità con cui è stato accolto il Rende Calcio costretto a giocare lontano dal proprio impianto per le note vicende legate ai lavori sulla Statale 107 con la costruzione di una rotonda nei pressi proprio dello svincolo che si trova alle spalle dell’impianto sportivo.

Conoscendo le persone non ho mai avuto dubbi sulla cordialità e sincerità dei rapporti –  scrive Coscarella – prima umani e poi sportivi. Un comportamento che va fortemente elogiato e che, per quanto ci riguarda, rappresenta un sano e costruttivo spirito di collaborazione in una regione e in un mondo, quello del calcio, che spesso vivono di egoismi e autoreferenzialità“.