ASCOLTA RLB LIVE
Search

Cosenza che sfida alla capolista Brescia. Braglia “fare risultato in tutte le maniere”

Gara di alto livello domani pomeriggio nel fortino del Marulla. I rossoblu attendono la capolista pronti a dare battaglia. Per il tecnico rossoblu diverse opzioni per il match “sceglieremo la soluzione più giusta per fare risultato. La chiave sarà a centrocampo”

.

COSENZA – Dopo le accese sfide degli anni 90, Cosenza e Brescia, torneranno ad affrontarsi in serie B allo stadio “San Vito- Marulla” dopo quasi 19 anni dall’ultimo incrocio in Calabria e datato 1 giugno del 2000. Finì 2 a 2 con i goal di De Francesco e Colle per i rossoblu e di Hubner per le rondinelle. La gara di domani pomeriggio vedrà in campo, come spesso è accaduto contro i lombardi, una squadra in lotta per la promozione in serie A e una per non retrocedere. Sarà un bellissimo incontro, intenso e combattuto, davanti una splendida cornice di pubblico nel quale il Cosenza, nonostante la differenza in classifica, non avrà nulla di meno e potrà giocarsela per portare a casa il risultato.

Ma come affrontare il Brescia? Per mister Braglia ci sono tante variabili anche in base alla scelta del modulo “di sicuro è una gara difficile per noi ma anche per loro. Poi, per il tipo di gara, dipenderà da come giochiamo e da come scenderemo in campo. Se con i tre dietro giocheremo in un modo se invece ci metteremo a 4 in un altro. Abbiamo diverse opzioni anche perché recuperiamo alcuni calciatori. Il modulo? Vediamo anche Embalo come sta e poi decidiamo. Sceglieremo la soluzione più giusta per fare risultato e lo faremo per riuscirci in tutte le maniere”.

Di una cosa è sicuro il tecnico del Cosenza, rispetto all’immeritata sconfitta dell’andata sarà un Brescia totalmente diversoquando ho visto il Brescia all’andata abbiamo fatto un’ottima figura. Alla fine hanno vinto loro anche perché Corini era appena arrivato e la sua mano ancora non si vedeva. Giocavano con un 4 3 3 e gli mancava Donnarumma. Nel tempo la mano del tecnico si è vista tutto e i risultati lo dimostrano. Giocano bene al calcio, sono intensi, hanno qualità in avanti anche con Torreerossa. Hanno fisico e sono attrezzati per puntare alla serie A. E’ una squadra che segna tantissimo ma temo l’insieme del Brescia e non solo gli attaccanti. Ma anche noi abbiamo le nostre armi e faremo di tutto per fare risultato, questo è poco ma sicuro”.

Accuse al terreno di gioco

“Parlano di un campo che sarà pieno di sabbia? Non so che campo hanno visto e o cosa si aspettano. Il campo è messo benissimo e si può giocare alla grande al calcio. Ripeto non so che informazioni hanno avuto o con chi abbiamo parlato. Chi viene può fare tranquillamente la sua partita e se son più bravi vincono. A me non interessa la polemica ma il  campo adesso è uno spettacolo. Ho visto campi in serie B che sono molto peggio del nostro”.

Chiusura sulle prossime 4 gare, tutte difficileprima giochiamole e poi vediamo, anche perchè abbiamo sempre dimostrato di potercela giocare contro chiunque senza paura. Siamo diventati una squadra attrezzata per poter restare in questa categoria e abbiamo acquisito consapevolezza dei nostri mezzi. Abbiamo dei valori e teniamo presente il fatto che più passa il tempo, scongiurando gli infortuni, e più vedremo calciatori dei quali abbiamo solo intuito le potenzialità. Ce la potremo giocare alla grande“.