ASCOLTA RLB LIVE
Search


Il Rende interrompe la striscia negativa. A Potenza un punticino per ripartire

Dopo cinque sconfitte consecutive i biancorossi tornano a macinare punti uscendo indenni dal difficile terreno del Potenza. Un pareggio a reti bianche arrivato al termine di un match combattuto ma avaro di emozioni. Padroni di casa in 10 dalla mezzora del primo tempo per il rosso a França

.

POTENZA – Il Rende interrompe la striscia di 5 sconfitte consecutive portando a casa un pareggio buono per la classifica ma sopratutto per il morale dei biancorossi, chiamati a invertire la pericolosa deriva degli ultimi due mesi nel quale sono arrivate solo cocenti delusioni. Sul difficile terreno del Viviani, la squadra di Modesto (ancora squalificato) ci mette impegno, lottando e combattendo su ogni pallone, anche se alla fine si contano sulle punta delle dita le occasioni create da Vivacqua e compagni  nonostante la superioritĂ  numerica arrivata alla mezzora del primo tempo per il rosso diretto al mattatore del match d’andata, l’attaccante brasiliano Carlos França, reo di aver colpito Franco a palla lontana. Anzi, sul finale di primo tempo è proprio il Potenza a costruire nel giro di due minuti due ottime occasioni. La prima al 45′ esatto con Coccia, che approfitta di un errato retropassaggio, si fionda verso la rete ma la sua conclusione viene deviata dalla grande risposta di Savelloni. Passa un minuto e il portiere del Rende si oppone anche al tiro di Lescano.

Nel secondo tempo il Rende alza il baricentro e prova a manovrare con maggiore convinzione, ma il Potenza si difende benissimo anche in 10 uomini non lasciando spazi agli avanti biancorossi che dopo una conclusione senza grosse velleitĂ  di Vivacqua creano una sola grande occasione al minuto 67‘. Sul  preciso cross di Zivkov dalla sinistra, Borello cicca la girata al volo mancina da ottima posizione e spedisce sul fondo. Poi piĂą nulla fino al triplice fischio finale.

 

——————————————————————————————————————————

Marcatori:

POTENZA CALCIO (3-5-2): Breza; Sepe, Coccia (62′ Sales), França, Matera (62′ Dettori ), Giosa, Ricci (62′ Piccinni), Emerson, Di Somma, Lescano, Guaita (45′ Coppola)
Panchina: Mazzoleni, Ioime, Panico, Casillo, Dettori, Piccinni, Sales, Di Modugno, Genchi, Bacio Terracino, Longo
Allenatore: Giuseppe Raffaele

RENDE  CALCIO (3-4-3): Savelloni, Viteritti (88′ Giannotti), Minelli, Bei, Vivacqua (79′ Actis Goretta), Leveque (46′ Rossini), Franco, Borello, Sabato, Zivkov, Bonetto (46′ Awua)
Panchina: Borsellini, Palermo, Maddaloni, Cipolla, Actis Goretta, Giannotti, Blaze, Laaribi, Brignoli
Allenatore: Maurizio Perrelli

Arbitro: Signor Alberto Santoro di Messina
Assistenti: Signor Dario Gregorio di Bari e signor Giuseppe Pellino di Frattamaggiore

Ammoniti: Bei (R), Ricci (P), Zivkov (R), Sales (P), Emerson (P), Awua (R)
Espulsi: França (P)
Recupero: 6′ p.t. – 4′ p.t.

Note: Pomeriggio freddo a Potenza con una temperatura intorno ai 7 gradi. Terreno dello stadio Viviani in erba sintetica. Presenti 3.085 spettatori per un incasso di € 32.549,16. Nel settore ospiti 20 tifosi del Rende