ASCOLTA RLB LIVE
Search


Affare fatto. Baclet è il nuovo attaccante della Reggina. Ci guadagna anche il Cosenza

L’attaccate francese ha firmato un contratto con gli amaranto fino al 2021. Dall’operazione di mercato ci guadagnerĂ  anche il Cosenza a cui vanno circa 60.000 € piĂą eventuali 40.000 € in caso di promozione. Ma ora il DS Trinchera deve iniziare ad acquistare

.

REGGIO CALABRIA – Adesso è ufficiale: Allan Pierre Baclet saluta Cosenza e diventa ufficialmente un calciatore della Reggina. L’attaccate francese domenica contro l’Ascoli ha giocato la sua ultima gara con la maglia del Cosenza che lascia dopo 72 presenze tra Serie C e Serie B, 16 goal realizzati ed una promozione in serie B. Con gli amaranto ha firmato un contratto fino al 30 giugno del 2021.

Dall’operazione di mercato alla fine ci ha guadagnato anche il Cosenza. Così come riportato questa mattina dal giornalista Antonio Clausi su RLB, durante l’appuntamento quotidiano di Vita da Lupi, il club del neo presidente Gallo, infatti, pagherĂ  un indennizzo al Cosenza Calcio che si aggira intorno ai 60.000€ , piĂą eventuali altri 40.000 € in caso di superamento della varie fasi di play-off di Serie C. Ad Allan Baclet, diventato idolo della tifoseria rossoblu e grande trascinatore nella splendida cavalcata play-off dello scorso anno, una nuova avventura calcistica con un club calabrese.

Questo il comunicato ufficiale della Reggina Calcio: “La Reggina comunica il quinto colpo di mercato dell’era del presidente Luca Gallo: si tratta di Allan Pierre Baclet, 32 anni. L’attaccante arriva a titolo definitivo. Si è legato ai colori amaranto con un contratto valido fino al 30 giugno del 2021. Baclet sarĂ  presente giĂ  stasera allo Stadio “Oreste Granillo” per la gara con la Viterbese”.  Baclet ha rilasciato le prime dichiarazioni al sito ufficiale della RegginaGarantirò il massimo impegno, insieme ai nuovi compagni proverò a raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati la dirigenza e il presidente Gallo”.

Il calciatore però ha voluto dedicare un pensiero anche ai tifosi e alla societĂ  del Cosenza: “I due anni e mezzo che ho trascorso in rossoblĂą sono stati molto importanti, coronati dalla promozione in Serie B della scorsa stagione. Non dimenticherò mai l’immenso affetto di tutta la tifoseria. Cosenza – scrive Baclet – resterĂ  sempre nel mio cuore. Ringrazio il Cosenza Calcio e il Presidente Eugenio Guarascio che hanno assecondato la mia volontĂ , concedendomi  di accettare la proposta ricevuta da un’altra Società”.

Trinchera a Milano: ora servono innesti di qualitĂ 

Con l’ennesima cessione sembra chiudersi il mercato in uscita per i rossoblu (fatto salvo l’eventuale uscita di un portiere) che adesso dovranno per forza di cose iniziare a muoversi in ingresso. Il DS Trinchera questa mattina è tornato a Milano dove proverĂ  a chiudere in settimana l’acquisto di 4 o 5 calciatori. Al Cosenza serve un terzino sinistro, un centrocampista, un esterno e un’attaccante. Tanti i nomi accostati al club di Via degli Stadi ma per ora nessuna fumata bianca. Da Calaiò ad Embalo, da Mbakogu a Del Sole fino ai vari Kupisz, Monachello e Marsura. Voci e contatti, ma nulla di concreto per ora fatta eccezione per l’arrivo in prestito con diritto di riscatto del 19enne difensore bulgaro Andrea Hristov che dovrebbe essere ufficializzato tra oggi e domani in attesa dei primi veri innesti di qualitĂ  richiesti da tecnico e tifosi.