ASCOLTA RLB LIVE
Search

Si ferma la corsa del Rende. Casertana, goal lampo di De Marco poi grande difesa

Gara maschia e combattuta decisa da un goal in avvio di De Marco. Non basta al Rende un secondo tempo giocato quasi sempre nella metà campo dei falchetti che si difendono con le unghie e portano a casa i tre punti. Espulsi Godano e Blondett per reciproche scorrettezze 

.

RENDE – Dopo una lunga striscia di sei vittorie e un pareggio, il Rende esce sconfitto dal big match contro la Casertana che a dispetto dei problemi tecnici delle ultime settimane, sfociati nell’esonero dell’ex tecnico del Cosenza Gaetano Fontana, porta a casa il successo e una prestazione assolutamente convincente, frutto anche di un primo tempo quasi perfetto nel quale i falchetti sono partiti a razzo trovando dopo solo 5′ minuti il goal partita con un preciso rasoterra di De Marco, sfiorando il raddoppio pochi minuti dopo con una spettacolare conclusione voltante di Castaldo fermata solo dalla traversa e non permettendo quasi mai al Rende di giocare palla a terra, raddoppiando sistematicamente i portatori di palla biancorossi e chiudendo le corsie laterali dove Viteritti da una parte e Blaze dall’altra, hanno prodotto poco. L’unica vera palla goal del Rende capita sui piedi di Vivacqua che cicca malamente a pochi passi dalla porta un preciso assist di Franco. Nel secondo tempo, dopo un pericoloso contropiede di Zito fermato da Savelloni, Blondett e Godano finiscono anzitempo sotto la doccia per reciproche scorrettezze. Il Rende si riversa in avanti alla disperata ricerca del pari, ma la Casertana serra le fila e rischia solo su un cross rasoterra sul quale prima Rossini, e dopo Giannotti mancano la deviazione vincente. I biancorossi collezionano corner a ripetizione e protestano per un tocco di mani in area di Rainone su cross di Awua. Dopo quello con il Catania è il secondo ko stagionale tra le mura amiche per il Rende che resta comunque al secondo posto in classifica, ma vede allontanarsi la Juve Stabia che prende il largo in vetta con 5 lunghezze di vantaggio.

o

Goal lampo di De Marco. Trasversa di Castaldo, occasione per  Vivacqua

La partita si mette subito in salita per il Rende che va sotto dopo appena 5′ minuti. La difesa biancorossa si addormenta e permette a Zito di avanzare e calciare subito in porta, sulla respinta quasi miracolosa di Minelli, la sfera finisce suoi piedi di De Marco che lascia partire un rasoterra che fa secco Savelloni che nemmeno vede partire il pallone. Passano 5′ minuti e la Casertana crea la più bella azione della partita sfiorando il raddoppio: Zito pennella un cross in aerea di rigore per Castaldo che si coordina e con una mezza rovesciata manda il pallone a stamparsi sulla traversa. Pochi minuti prima lo stesso attaccante rossoblu era andato alla conclusione con una mezza girata centrale dopo un bel suggerimento di Meola. Il Rende fa fatica a costruire gioco perché i falchetti sono davvero aggressivi e chiudono tutti i varchi. Così la prima vera occasione del primo tempo arriva solo alla mezzora di gioco. Franco serve in area un pallone telecomandato per Vivacqua, dimenticato dalla difesa ospite, che però manca l’appuntamento col gol ciccando clamorosamente la sfera che si perde sul fondo. In chiusura di tempo ci prova ancora il Rende con Viteritti ma la palla quasi rimbalza sul piede dell’esterno biancorosso finendo debole tra le braccia di Adamonis.

Espulsi Blondett e Godano. Vano assalto del Rende, muro campano

La ripresa ricomincia con gli stessi 22 in campo e con la Casertana subito pericolosa. Dopo nemmeno 45 secondi Zito parte in contropiede beffando la retroguardia calabrese e viene fermato solo da un grande intervento di Savelloni, bravo in un’uscita bassa a rubare palla al centrocampista campano. Al 57’ fallo tattico su Alfageme sul quale nasce un parapiglia. Ne fanno le spese Godano per il Rende e Blondett per la Casertana entrambi espulsi. La superiorità numerica sembra avvantaggiare il Rende che chiude nella propria metà campo i falchetti che si difendono con le unghie e con i denti. Al 69’ il primo vero guizzo del Rende arriva da un pallone teso messo in area da Germinio che non viene agganciato né da Rossini né da Giannotti appena entrato. Al 77’ i biancorossi reclamano un calcio di rigore per un netto tocco di mani di Rainone che devia un cross di Awua. L’arbitro concede solo un tiro dalla bandierina. Dagli sviluppi del corner ci prova Viteritti ma il suo tiro termina alto. L’assedio dei ragazzi di Modesto è costante, ma fatta eccezione per una serie infinita di corner di vere occasioni non ne arriveranno più. L’ultima con il giovanissimo attaccante classe 2000 Achik, che prova un destro a giro che finse alto di poco.

 

———————————————————————————————————————————–

Marcatori: 5′ De Marco
S.S. RENDE CALCIO (3-4-3): Savelloni, Germinio (77′ Achik), Minelli, Sabato, Viteritti, Franco, Awua, Blaze (65′ Giannotti), Godano, Rossini, Vivacqua
Panchina: Borsellini, Palermo, Cipolla, Sanzone, Di Giorno, Giannotti, Achik, Laaribi, Calvanese, Crusco
Allenatore: Francesco Modesto
CASERTANA FC (4-3-3): Adamonis, Rainone, Blondett, Pinna, Meola, De Marco (73′ Lorenzini), D’Angelo, Santoro (72′ Romano), Zito, Alfageme, Castaldo
Panchina: Zivkovic, Ciriello, Lorenzini, Cigliano, Padovan, Romano, Mancino, Floro Flores
Allenatore: Raffaele Esposito
Ammoniti: Santoro (C), Vivacqua (R), Pinna (R)

Espulsi: Godano (R), Blondett (C)

Angoli: 10-1
Arbitro: Signor Andrea Zingarelli di Siena
Assistenti: Signor Gianluca Sartori di Padova e signor Patric Lenarduzzi di Merano
Recupero: 2′ p.t.5′ s.t.
Note: Serata fresca e umida a Rende con temperatura sui 10 gradi. Terreno del Lorenzon in buone condizioni. Presenti 662 gli spettatori totali (compresi 100 tifosi della Casertana sistemati nel settore ospiti) per un incasso totale di 4.367 €
.
LA GALLERY DI RENDE – CASERTANA A CURA DI MARCO BELMONTE



Impostazioni sulla privacy

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config