ASCOLTA RLB LIVE
Search


Braglia laconico “così fa rabbia, ma prima o poi dovrĂ  girare. Spiace per i ragazzi e i tifosi”

Poca voglia di parlare per il tecnico del Cosenza che commenta con amarezza la sconfitta “C’è poco da dire, facciamo partite importanti ma poi alla fine ce ne torniamo a casa senza punti per un motivo o per un altro e non lo meritiamo”

.

PALERMO – Fa male prendere nuovamente goal al 90′ e vanificare una gara che i suoi ragazzi erano riusciti a raddrizzare giocando con grinta e determinazione. E nelle parole di Braglia tutta l’amarezza per il risultato che lascia l’amaro in bocca”dispiace per i ragazzi, per l’ambiente e per tutto. C’è poco da dire, facciamo partite importanti ma poi alla fine ce ne torniamo a casa senza punti per un motivo o per un altro. E’ un periodo così e spero che prima o poi possa girare a nostro favore a cominciare da sabato perché questa sqaudra se lo merita. E’ stata una gara condizionata anche dal fatto che ho dovuto fare dei cambi per dare un pò piĂą di brio in attacco, ho dovuto richiamare Mungo che si è fatto male, Palmiero è rimasto in campo ma anche lui era infortunato, avevo 6 o 7 giocatori fuori,  i cambi che ho fatto era tutti obbligati mentre invece il Palermo ha potuto cambiare tre o quattro formazioni in tre giorni ed è normale che negli ultimi 20 minuti siano piĂą freschi di noi e c’è costato caro. Abbiamo provato anche a giocarcela però se sbagliamo a metterci in linea, non li aggrediamo alti e ce li portiamo in casa nostra è normali che rischi di prendere il goal sopratutto se li davanti ci sono giocatori di qualitĂ ” .