Cosenza, messaggio del presidente “perdere così fa rabbia, ma restiamo vicini alla squadra”

Il presidente Guarascio ai tifosi rossoblu “abbiamo perso una partita condannati da un episodio. Io credo nei ragazzi che stanno giocando un buon calcio. Martedì hanno bisogno ancora di più del vostro calore”

.

COSENZA – Mentre la sqaudra è già tornata ad allenarsi in vista del turno infrasettimanale di campionato che vedrà il Cosenza ospitare martedì sera al Marulla il Pescara, il presidente Guaracio lancia un accorato appello a tutti i tifosi rossoblu, invitandoli a non scoraggiarsi per la sconfitta di Brescia, arrivata al termine di un’ottima prova e decisa da un singolo episodio, ma a sostenere ancora di più Tutino e compagni con calore e passione.

Perdere come è successo a Brescia fa male e fa rabbia. Il Cosenza ha infatti disputato l’ennesima buona partita, già il pareggio ci stava stretto e invece siamo usciti sconfitti. Martedì arriva il Pescara al Marulla e dobbiamo stare accanto alla squadra, sostenerla se possibile con ancora più calore. Io ci credo fermamente, i ragazzi stanno giocando un buon calcio, propositivo, con coraggio e grinta. Se oggi gli episodi ci hanno condannato abbiamo tutti la necessità di crederci ancora di più. Il Marulla deve diventare il nostro fortino, da qui dobbiamo ripartire martedì. Crederci e tutti al Marulla perché i ragazzi hanno bisogno di noi“.

Eugenio Guarascio