Un Cosenza super passa 2 a 1 a Trapani. Mendicino e Idda firmano l’impresa

I rossoblu tolgono dal cilindro una prestazione di assoluto livello e battono 2 a 1 al Provinciale il Trapani. Mendicino porta avanti i rossoblu sul finire di primo tempo. Nella ripresa pareggio di Reginaldo su rigore, poi al 10′ dal termine “capocciata” vincente di Idda

.

TRAPANI  – Un Cosenza tornato finalmente grande anche in trasferta firma l’impresa di giornata sbancando il Provinciale di Trapani, al primo ko casalingo della stagione. I rossoblu, nonostante le numerose assenze e la forza dell’avversario, hanno ampiamente meritato il successo arrivato a poco più di 10′ minuti dalla fine con un colpo di testa di Idda su punizione di Loviso quando il risultato era fermo sul risultato di 1 a 1 per via delle reti siglate da Mendicino nel primo tempo (sempre su colpo di testa su assist di Corsi) e di Reginaldo al 61′ su calcio di rigore fischiato per un’ingenua trattenuta di Pasqualoni

Lo aveva detto il tecnico Braglia “nonostante le assenze scenderemo in campo a fare la nostra gara” e i suoi ragazzi lo hanno preso alla lettera, disputando una partita quasi perfetta: nessun timore reverenziale al cospetto del Trapani spesso in difficoltà, gara attenta e grintosa in difesa, di grande qualità e quantità a centrocampo con un Palmiero ancora in grande spolvero, pungente e ficcante anche in attacco dove si è rivisto a tratti lo Statella devastante dello scorso anno ed un Mendicino dominatore, che ha sostituito nel migliore dei modi Baclet. Per l’attaccante rossoblu una gara consistente, impreziosita dalla rete del vantaggio arrivata al 37′ con un preciso colpo di testa su assist di Corsi e dopo che il Cosenza in diverse occasioni aveva comunque dato l’impressione di poter far male ai granata mai realmente pericolosi in tutto il primo tempo.

Trapani Cosenza esultanza

Nel secondo tempo il Trapani ha comunque pigiato sull’acceleratore, sfruttando anche l’entrata in campo di Murano e Minelli che hanno dato un pizzico di vitalità allo spuntato attacco siciliano. Ma fatta eccezione per un prodigioso intervento di Saracco su colpo di testa di Maracchi, è comunque il Cosenza a rendersi ancora pericoloso con due o tre ripartenze sprecate malamente da Calamai, Satella e Mendicino. Al 61′ i padroni di casa agguantano comunque il pareggio con Reginaldo che prima si procura e poi realizza un calcio di rigore. La gara a questo punto sembra incanalarsi sui binari del pareggio ma a poco più di 10′ dal termine Loviso pennella in area una punizione sulla quale Idda è bravissimo ad anticipare portiere e difensori scaraventando di testa la palla in fondo al sacco. Il finale di gara è nervoso, Liguori e Palumbo vengono quasi alle mani e si beccano il giallo, ma per il difensore del Trapani è il secondo cartellino e finisce anzi tempo sotto la doccia.

Trapani Cosenza rgore reginaldo

Il Trapani si butta in avanti alla ricerca del pari e crea due pericoli. All’ 86′ Visconti ci prova su punizione ma Saracco è attento e blocca a terra. Ben più pericolosa l’incursione di Minelli che calcia forte da dentro l’area, ma il portiere rossoblu vola a deviare la sfera. E’ in pratica l’ultimo acuto di una gara che si chiude con l’abbraccio dei calciatori rossoblu che fanno festa sotto il settore ospiti per una vittoria bella, di prestigio che fa morale oltre che classifica. I rossoblu salgono a quota 23 punti avvicinandosi notevolmente alla zona play-off distante adesso solo 1′ punto.

VIDEO MATCH


                                                       

                        Trapani       –      Cosenza 1 – 2

                    Marcatori: 37′ Mendicino, 61′ Reginaldo, 81′ Idda
.
.

SECONDO TEMPO

95′ – FINALE DI GARA
Sostituzione92′ – 
Doppio Cambio nel Cosenza. Fuori Calamai e Statella e dentro Boniotti e Trovato
91′ –
 Minelli da dentro l’area calcia forte ma Saracco c’è e respinge 
90′ –
Saranno 4′ i minuti di recupero
86′ – 
Batte Visconti, il pallone passa tra la barriera ma Saracco c’è e blocca il pallone a terra
Ammonizione 85′ – 
Ammonito Dermaku, punizione al limite per il Trapani
Ammonizione Espulsione 84′ – 
Palumbo era già ammonito e finisce sotto la doccia 
Ammonizione 84′ – 
Ammonito Luguori che litiga con Palumbo anche lui ammonito. Si accende una rissa
Ammonizione 81′ – 
Ammonito Idda 
Goal281′ – GOAL COSENZA CON IDDA. Punizione pennellata del neo entrato Liviso per la testa di Idda bravissimo ad anticipa tutti e scaraventare il pallone in rete 
Sostituzione79′ –
Altro cambio nel Cosenza. Se ne va Tutino, sostituito da Liguori
Ammonizione 78′ – 
Ammonito Palumbo per una brutta entrata su Mendicino
Sostituzione75′ – 
Doppio Cambio nel Cosenza. Dentro Pascali e Loviso per Pasqualoni e Palmiero infortunato che esce dal campo zoppicando
Sostituzione73′ –
Sostituzione Trapani. In campo Visconti al posto di Rizzo
71′ – 
Azione personale di Statella che palla al piede arriva fino al limite dell’area e prova la conclusione, pallone alto sulla traversa
69′ – 
Cosenza pericoloso con un tiro di Palmiero dal limite, pallone deviato che esce fuori di un nulla
Goal261′ – 
GOAL TRAPANI CON REGINALDO. Lo stesso attaccante brasiliano si incarica della battuta e con un destro preciso spiazza Saracco e riporta il match in parità. Sesto sigillo stagionale per Reginaldo
Ammonizione 60′ – 
Calcio di rigore per il Trapani. Fallo di Pasqualoni su Reginaldo. Giallo anche per il difensore del Cosenza
57′ – 
Replica del Cosenza con Calamai che riceve da Statella e calcia forte dai 20 metri, pallone di poco sopra la traversa
56′ – Proprio il neo entrato Murano si rende subito pericoloso calciando in diagonale, Saracco si allunga e blocca a terra
Sostituzione55′ – 
Doppio cambio nel Trapani. Fuori Bastoni ed Evacuo per Minelli e Murano
55′ – 
Miracolo di Saracco che vola a deviare un colpo di testa di Maracchi a seguito di un corner
53′ – 
Contropiede micidiale del Cosenza con Statella che libera al tiro Mendicino che però spara sui piedi di Legittimo e l’azione sfuma per un nulla
45′ – 
Riparte la gara al Provinciale con il Cosenza avanti grazie alla rete realizzata da Mendicino al 37′. Nessun cambio nell’intervallo


PRIMO TEMPO

46′ – FINALE DI PRIMO TEMPO
45′ –
Ci sarà 1′ minuto di recupero
41′ –
Replica il Trapani con un colpo di testa di Bastoni a seguito di un corner, pallone docile nelle mani di Saracco
Goal237′ – GOAL COSENZA CON MENDICINO. Cosenza avanti con la terza rete in campionato di Mendicino che stacca in area su cross di Corsi dalla destra, anticipa Pagliarulo e di testa fa secco Furlan spedendo il pallone nell’angolo basso

32′ –
Sinistro potente e teso di Palumbo su calcio di punizione dai 25 metri, pallone che esce fuori di poco alla destra di Saracco
30′ – 
Ripartenza velocissima del Cosenza con Tutino che vince un rimpallo, si invola nella metà campo del Trapani e serve Mendicino anticipato da una provvidenziale diagonale di Maracchi
25′ – 
D’Orazio forte a giro sulla barriera, pallone che sorvola di poco la traversa
24′ –
 Punizione per il Cosenza al limite dell’area per un fallo di Pagliarulo su Palmiero
19′ –
Colpo di testa di Silvestri su punizione battuta da Bastoni dalla sinistra, pallone fuori 
15′ – 
Bene comunque il Cosenza molto attento nel difendersi ma che quando ne ha la possibilità replica in contropiede alle azioni del Trapani portando diversi uomini in avanti
10′ – 
Prima conclusione della gara ed è per il Trapani. Bastoni serve al limite Evacuo che si libera di Idda e conclude con un rasoterra debole bloccato da Saracco
5′ – 
Mendicino da diversi minuti si sta facendo medicare per un colpo ricevuto in testa. Torna in campo con una vistosa fasciatura
2′ –
 Primissime battute di gara con il Cosenza che ha provato un paio di sortite dalla sinistra sull’asse Palmiero/D’Orazio, nulla di fatto
1′ – Via al match. Rossoblu che attaccheranno in questo primo tempo da sinistra verso destra

Squadre che fanno il loro ingresso sul terreno del Provinciale davanti una discreta cornice di pubblico. Cosenza in campo con la classica tenuta bianca da trasferta con banda rossoblu sulla maglia, Trapani con maglia e pantaloncini amaranto

 

 

————————————————————————————————————————————-

TRAPANI CALCIO (3-5-2):  Furlan, Rizzo (73′ Visconti), Pagliarulo, Legittimo, Bastoni (55′ Monelli), Evacuo (55′ Murano), Reginaldo, Fazio, Silvestri, Maracchi, Palumbo
Panchina: Pacini, Ferrara, Bajic, Taugourdeau, Murano, Dambros, Steffè, Canino, Girasole, Minelli, Visconti
Allenatore: Alessandro Calori

COSENZA CALCIO (3-5-2): Saracco, Corsi, Idda, Palmiero (75′ Loviso), Mendicino, Statella, Pasqualoni (75′ Pascali), Calamai, Tutino (79′ Liguori), D’Orazio, Dermaku
Panchina:
Perina, Boniotti, Collocolo, Trovato, Liguori, Loviso, Pascali
Allenatore: 
Piero Braglia

Arbitro: Signor Daniel Amabile di Vicenza

Assistenti: Signor Gianluca Sartori di Padova e signor Antonio Spensieri di Genova

Ammoniti: Pasqualoni (C), Palumbo (T), Liguori (C), Dermaku (C)

Espulsi: Palumbo (T)

Angoli: 5-1

Note: Pomeriggio soleggiato e leggermente ventoso. Terreno del Provinciale in ottime condizioni. Presenti poco più di 3.700 spettatori con una cinquantina di tifosi del Cosenza sistemati in curva

Lapresse Foto

 

Trapani Cosenza azione

Trapani Cosenza esultanza2