Petardi e magliette anti Catanzaro? ‘Costano’ una multa di 3.500 €

Non sono piaciute le magliette goliardiche indossate dai tifosi rossoblu domenica in occasione del derby. Sanzione di 1.500 € anche al Catanzaro per lancio di petardi in campo.

(COSENZA) – È costato decisamente “caro”, è il caso di dirlo, il derby Cosenza – Catanzaro alle casse della società di Via Degli Stadi, visto che le è stata comminata una multa dal giudice sportivo per il lancio di fumogeni in campo, lo scoppio di alcuni petardi ma anche per le magliette goliardiche che i tifosi rossoblu hanno indossato durante lo svolgimento della partita. Per il giudice sportivo, infatti, quelle scritte riportate sulle t-shirt sono risultate offensive verso la tifoseria del Catanzaro, anch’esso multato di 1.000 € per il lancio di petardi. Questo il comunicato della Lega.

“In seguito della sesta giornata di campionato ed in base alle risultanze degli atti ufficiali il Giudice sportivo ha sanzionato le seguenti società: € 3.500,00 al COSENZA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni due dei quali venivano lanciati sul terreno di gioco e facevano esplodere diversi petardi, alcuni dei quali nel recinto di gioco, il tutto senza conseguenze; gli stessi in gran numero indossavano magliette con slogan offensivo verso l’opposta tifoseria.”