Cappellacci: ‘Catanzaro più forte, ma il derby è un’altra partita’ - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Cappellacci: ‘Catanzaro più forte, ma il derby è un’altra partita’

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Così il tecnico rossoblu alla vigilia del match contro il Catanzaro. Stiamo migliorando ma serve più cattiveria. Se dovessimo perdere non mi sentirei in discussione. Mosciaro e Fornito titolari, ancora out Ravaglia.

COSENZA – Cappellacci ne è sicuro: quella di domani è una partita in cui può succedere di tutto. Nonostante la classifica parli di un Cosenza all’ultimo posto e di un Catanzaro nei piani altissimi della graduatoria, il derby fa storia a se. “Certo è un momento delicato, ma la squadra a Caserta non ha fatto male. Serve più cattiveria sotto porta, perché siamo poco incisivi nonostante sviluppiamo una buona mole di gioco. Non è da oggi che lo dico, se vogliamo salvarci dobbiamo giocare sempre da 10”. Sulle contestazioni dei tifosi ammette “non fa piacere a nessuno vedere la propria quadra all’ultimo posto, ma domani sono convinto che ci daranno una grossa mano e questo deve spronare i giocatori a dare il massimo. Queste sono partite che ti gasano e ti fanno trovare energie nascoste e stimoli, i giocatori lo sanno benissimo. Mi sarebbe piaciuto arrivare a domani con qualche punto in più, ma questo è quello che passa il convento, quindi occorre reagire e dare il massimo”. Sulla formazione di domani, Cappellacci annuncia la riconferma dal primo minuto di Fornito e Tedeschi, che tanto bene hanno fatto a Caserta e del capitano Manolo Mosciaro. Ancora out Ravaglia, a cui i medici non hanno dato l’ok per scendere in campo. Al suo posto ci sarà ancora Saracco. Per De Angelis, non ancora in condizione, ci sarà comunque la convocazione nei 18 titolari. Poi parla dei tifosi. “Sono convinto che domani tiferanno dal primo all’ultimo minuti e questo ci deve aiutare a superare le paure e gli approcci timorosi che stiamo avendo nelle partite”.

 

La partita di domani? Ce la giochiamo senza timore

“Quella di domani sarà una partita diversa dalle altre. La mia squadra sta evidenziando qualche difficoltà, almeno per ora, quindi siamo in un momento dove psicologicamente non ti senti forte e sai che non puoi fare una partita alla pari con squadre, che in questo momento, giocano meglio di noi. Ma quello di domani è un derby, sono partite che, a livello agonistico e di temperamento, ti permettono di livellare il divario tecnico che è innegabile ci sia con il Catanzaro e altre squadre. I giocatori del Cosenza scenderanno in campo sapendo di dare tutto, e per loro, sarà uno stimolo vedere lo stadio pieno. Sono convintissimo che al di là del risultato finale la squadra sarà presente e farà una partita di livello, anche perché qualsiasi giocatore vorrebbe giocare un derby come quello di domani”.

 

Il mio futuro? Non si decide domenica

“So che tutti additano a me la responsabilità e sono sul banco degli imputati. E’ giusto che i tifosi contestino dato che pagano il biglietto. Se dovessi perdere il derby? Non mi sentirei in discussione, perché so che sto dando tutto quello che posso dare alla squadra, poi tutto può succedere. Quello che so, è che sicuramente non sono queste prime partite che possono dare un giudizio sul Cosenza, occorre tempo ma la squadra, vedrete, cambierà rotta”.

 

Sul Catanzaro e le dichiarazione di Moriero

“Non ho molto da dire, dopo la sconfitta con il Matera, che è comunque una squadra forte, è normale che loro vogliono riscattarsi, ma non tanto perché si giocano un derby, ma perché vengono a giocare con una squadra che in questo momento è ultima in classifica, quindi è normale che vengano a Cosenza per portare via i 3 punti. Noi dobbiamo fare in modo che anche domani per loro sia un’altra sconfitta”.

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza