Cosenza parla Blondett: ‘Questi errori fanno male. Sabato serve il 100%’

COSENZA – Così’ il difensore sul momento non brillante della squadra che poi aggiunge: ‘dobbiamo migliorare a livello mentale perché in settimana ci alleniamo bene’. Domani test con la Berretti. Out Arrigoni

Archiviata la brutta prestazione di Barletta, il Cosenza cerca di concentrarsi e preparare al meglio l’insidiosa sfida di sabato contro la Lupa Roma, squadra rivelazione di questo primissimo scorcio di campionato. La squadra di Cappellacci dovrà metterci il massimo impegno se vuole portare a casa la prima vittoria del campionato ed allontanarsi immediatamente dalla zona play-out. Dovrà evitare quei cali di concentrazione che il Lega Pro vengono pagati a caro prezzo. La pensa così anche Edoardo Blondett il difensore centrale e vicecapitano del Cosenza, che in sala stampa ha analizzato gli errori della squadra e della difesa che lui stesso comanda, mettendo in evidenza i cali di concentrazione che hanno portato i rossoblu alla pessima prestazione di sabato scorso.“È brutto, perché penso che stiamo facendo le cose a modo anche in allenamento, lavorando concentrati e con continuità. Poi, arrivare al sabato e non riuscire ad esprimere ciò che hai provato per tutta la settimana fa male a voi e fa male anche a noi. Ci siamo fatti un esame di coscienza, io in primis, e dobbiamo cercare di evitare questi errori, limando ogni possibile sbavatura. Spesso siamo stati puniti più di quanto meritavamo ma i numeri sono questi (6 goal in 3 partite ndr.). Il problema è che appena molliamo qualcosa in partita veniamo puniti e quindi occorre migliorare proprio questo aspetto“.

Si costruisce poco in zona goal? È un problema di testa

“Arriviamo poco a concludere in porta è vero, ma secondo me perché a livello mentale stiamo pagando qualcosa e le ultime prestazioni non ci hanno aiutato. Ma se ognuno di noi darà il 100% e farà la partita al meglio senza commettere gli errori che abbiamo visto, senza eccedere in preziosismi inutili, tutto questo porterà ad una maggiore costruzione del gioco e ci darà stimoli e fiducia a fare meglio”.

Le critiche di sabato per la prestazione di Barletta? Uno stimolo per migliorare

Ho letto parecchie cose e, personalmente, le critiche che ci sono piovute addosso da tifosi e stampa, io le uso per caricarmi e trovare nuovi stimoli. Dobbiamo prendere atto di questo momento non felice proprio per uscirne al meglio e sono sicuro che lo faremo senza problemi perché, tutti, stiamo lavorando al massimo e con professionalità. Noi siamo pronti a ripartire già da sabato per conquistare i 3 punti. ”

 

Oggi doppia seduta. Rientrano Magli e Cori ma si ferma Arrigoni

Nel frattempo la squadra continua la preparazione per il match di sabato. Sul campo del Real Cosenza mister Cappellacci ha fatto svolgere ai suoi giocatori principalmente lavoro tattico (occorre evitare le dormite difensive viste contro il Foggia e sabato al “Puttilli”) prima di far disputare una minipartita a campo ridotto. Recuperati Cori e Magli, che si sono regolarmente allenati con il gruppo, qualche pensiero arriva da Andrea Arrigoni. Il centrocampista lombardo, infatti, è rientrato anzitempo negli spogliatoi per una contusione. Le sue condizioni andranno verificate domani. Assente anche Sperotto che sta recuperando dall’infortunio di 7 giorni fa, ma che difficilmente sarà disponibile per la partita. Sabato mancherà anche il portiere Ravaglia per squalifica. Sul manto erboso si è rivisto anche Carrieri che ha svolto una leggera corsa di allenamento con il preparatore atletico Roberto Bruni. Domani pomeriggio alle 14,30, sempre sul campo della Real Cosenza, solita partitella di allenamento con la formazione Berretti.

 

Designata la terna arbitrale

Sarà il signor Vito Mastrodonato della sezione di Molfetta l’arbitro che dirigerà la partita di sabato tra Cosenza e Lupa Roma che, lo ricordiamo, verrà disputata con fischio di inizio alle 14.30. Sarà coadiuvato dagli assistenti Domenico Lacalamita e Stefano Viola della sezione di Bari. Per i fischietto pugliese ci sono due precedenti con i silani e tutti nella stagione 2012/2013 in serie D quando diresse Cosenza Agropoli 1 a 0 e Savoia Cosenza 1 a 5.