ASCOLTA RLB LIVE
Search

Volley, Antonio Lavia torna a far visita alla sua Rossano

ROSSANO – Murate agli avversari. La Icq Ecoross, con le sue squadre maschili e femminili, con i suoi oltre 250 piccoli allievi dei centri di avviamento allo sport, rappresenta, senza ombra di dubbio, una grande famiglia. Vedere crescere i propri atleti è motivo di orgoglio, tanto per la dirigenza che per i tecnici che raccolgono i risultati di un prezioso lavoro.

Come nel caso del giovane campione rossanese Antonio Lavia, oggi stella della Callipo Volley. L’occasione per salutare e complimentarsi ancora con l’ex schiacciatore della Icq-Ecoross, al vicepresidente Eugenio Pulignano, è stata offerta dalla partita disputatasi, nei giorni scorsi, tra la squadra vibonese e la Corigliano Volley. «Oltre alla tecnica ed alla disciplina – dichiara Pulignano – resta fondamentale far giungere ed interiorizzare alle nuove generazioni principi di lealtà sportiva, attraverso percorsi e metodi ispirati alla correttezza ed all’agonismo sano e virtuoso. Questi esempi – continua – credo rappresentino i momenti di condivisione migliori e più stimolanti, sia per quanti nutrono passione ed ambizione giuste per avviarsi ad abbracciare questo ed altri sport; sia – prosegue – per quella rete di partner e associazioni storiche, come la squa dra di volley rossanese e la Pallavolo Rossano, convinte che la promozione sociale dello sport fra le nuove generazioni resti l’antidoto migliore a tutte le devianze. Ad Antonio – conclude – vanno i migliori auguri a nome mio e di tutto lo staff». Sabato scorso, Lavia ha partecipato al quadrangolare che si è tenuto a Corigliano. Le squadre che si sono affrontate, oltre al Corigliano Volley, sono il Latina l’Atripalda ed appunto il Callipo Volley. Giovane schiacciatore classe ’94, Lavia ha esordito all’età di 15 anni nel campionato della serie B2 con la Callipo Volley. Alto 191 cm, promette bene. Dalla stagione 2012 – 2013 risulta in pianta stabile nelle fila della Callipo Volley di Vibo Valentia nella sua specialità di schiacciatore. Oltre alla grandi potenzialità ed al talento indiscusso è considerato, dagli addetti ai lavori, un modello da seguire, soprattutto per aver saputo dimostrare sul campo una buona capacità di conciliare lo studio con l’impegnativa attività sportiva. Una carriera, quella del pallavolista rossanese che prosegue con successo. Nell’annata 2008/2009 è stato il gioiello delle giovanili di Rossano. La strada sportiva, è proseguita nelle giovanili della Tonno Callipo di Vibo Valentia nel 2009/2012. Ma è nel 2011, a novembre, che Lavia ha dimostrato il meglio, quando ha debuttato nel campionato ufficiale di serie A contro la squadra Lube Macerata. Il giovane sportivo rossanese è anche nel giro della Nazionale Italiana avendo partecipato a numerose collegiali nazionali juniores. Per problemi fisici, però, non ha potuto in seguito essere presente alle finali Nazionali under 19 e quelle Europee Juniores.