ASCOLTA RLB LIVE
Search
Letizia Cosenza Siracusa

Cosenza, due passi indietro. Brutto ko interno con il Siracusa che passa 2 a 1

Prestazione incolore dei rossoblu che steccano la gara che li avrebbe potuti e dovuti lanciare al 5′ posto. Il Siracusa sbanca il Marulla con un goal per tempo. Decidono i colpi di testa di De Silvestro al 31′ del primo tempo e di Pirrello in apertura si secondo tempo. Inutile il rigore trasformato da Baclet al 94′

 

COSENZA – Pesante ko interno del Cosenza tornato improvvisamente brutto e confusionario e fischiato nuovamente dai propri tifosi a fine gara, stufi di questi risultati altalenanti. E così, nell’attesa sfida play off contro il Siracusa, i rossoblu rimediano la 7′ sconfitta interna della sua balorda stagione, proprio nella gara che doveva e poteva rappresentare la svolta decisiva nella ricorsa a quel 5′ posto lontano adesso 6 lunghezze. Eppure il Cosenza, sceso in campo con gli stessi 11 che avevano asfaltato il Monopoli mercoledì, era partito anche bene, chiudendo nella propria metà campo il Siracusa, attaccando e sfiorando dopo solo 4′ minuti la rete del vantaggio, ma Letizia imbeccato in area da Mungo, si divora la più facile delle occasioni. I rossoblu cercano e trovano spesso sulle fasce sia l’ex Foggia che Statella che arrivano spesso al cross. Poi, improvvisa arriva alla mezz’ora la rete del Siracusa che nel primo tiro verso la porta di Perina fa centro. Malerba crossa dalla sinistra trovando sul secondo palo De Silvestro, che tutto solo ha il tempo di schiacciare la palla in rete. Cala il gelo sul Marulla e anche sul Cosenza, che in pratica perde la bussola e finisce qui la sua gara, visto che Caccetta e compagni vanno in confusione non riuscendo più a manovrare con una certa fluidità.

Cosenza Siracusa formazione

Nel secondo tempo il Cosenza trova subito al 1′ minuto la rete del pari con Mungo, ma il centrocampista rossoblu è in fuorigioco e il goal viene annullato. A rete ci vanno invece gli ospiti che colpiscono per la seconda volta e sempre su colpo di testa. Corner battuto da Giordano che pesce in area Pirrello che sale in cielo a colpire la palla che si infila nell’angolo alla sinistra di Perina che non accenna nemmeno la parata.

Mungo Cosenza Siracusa

De Angelis allora effettua un doppio cambio: fuori Mungo e Letizia e dentro Cavallaro e Baclet. Ma i rossoblu si sbilanciano e sbandano paurosamente, rischiando di capitolare nuovamente. Ci vuole un super Perina per disinnescare un colpo di testa di Scardina che ci riprova un minuto dopo dalla distanza, chiamando il portiere rossoblu alla goffa respinta. Ancora più clamoroso l’errore di Valente che a non più di 5 metri dalla porta, si ritrova un pallone d’oro deviato da Perina, ma spara incredibilmente alto. Il ritmo cala e negli ultimi 15 minuti il Siracusa controlla le (poche) e confusionarie azioni dei rossoblu che riescono solo ad accorciare le distanze a tempo oramai scaduto con Baclet, che trasforma un calcio di rigore. Troppo poco per un Cosenza fischiato a fine gara dai propri tifosi atteso adesso dalla difficile trasferta di Catania. 


                                                              

                        Cosenza     –     Siracusa 1 – 2

                    Marcatori: 31′ De Silvestro, 50′ Pirrello, 94′ Baclet (R)

.
.
.

SECONDO TEMPO

94′ – FINALE DI GARA. Non c’è più tempo, finisce qui con la sconfitta dei rossoblu
Goal294′ – GOAL COSENZA con Baclet. L’attaccate batte e spiazza Sandurro
93′ – Rigore per il Cosenza.
Baclet sul dischetto
90′ –
Saranno 4′ i minuti di recupero
Sostituzione90′ –
Ultimo cambio nel Siracusa che oramai vede vicino il traguardo. Fuori De Silvestro e dentro Dendice
87′ –
Statella riceve palla si accentra e lascia partire il destro. Tiro rasoterra ma centrale che Santurro blocca
86′ –
Proteste del Cosenza per un presunto fallo di mani in area su colpo di testa di Baclet. Il signor Cudini fa segno di proseguire
84′ –
Mendicino stoppa di petto e dal limite prova a scavalcare Santurro, pallone alto non di molto
83′ –
Angolo battuto da Cavallaro, pallone respinto dalla difesa che finisce sul destro di Calamai che calcia al volo. Pallone in curva nord
79′ –
Siracusa ancora pericoloso: sventola di Palermo da fuori area, pallone alto di poco
76′ –
Cross di Corsi dalla destra per la testa di Baclet che gira troppo debolmente verso la porta di Santurro che blocca la sfera senza difficoltà
Sostituzione72′ –
Doppio cambio. Per il Cosenza fuori Ranieri e dentro Calamai, per il Siracusa entra Russo che prende il posto di Valente
71′ –
Seppur in modo molto disordinato il Cosenza sta cercando disperatamente di riaprire la gara, ma si espone al contropiede del Siracusa
Ammonizione 67′ –
Ammonito Valente
Sostituzione65′ –
Cambio nel Siracusa. Fuori Giordano e dentro Palermo
Ammonizione 64′ –
Ammonito Spinelli per un fallo da tergo su Cavallaro
62′ –
Cosenza letteralmente in bambola. Perina respinge una conclusione di De Silvestro dalla distanza, pallone che finisce sui piedi di Valente che solo soletto da dentro l’area spara incredibilmente alto
Ammonizione 60′ –
Ammonito De Silvestro
59′ –
Caccetta prova il tiro da ottima posizione, ma la conclusione è debole e centrale e Santurro blocca a terra
Ammonizione 58′ –
Ammonito Giordano per un duro fallo su Caccetta
57′ –
Ancora Scardina ci prova con un rasoterra della distanza che Perina goffamente devia in angolo rischiando l’autorete
56′ –
Capovolgimento di fronte e Perina compie un vero e proprio miracolo su colpo di testa di Scardina
55′ – Cross dalla sinistra per  Cavallaro che di testa chiama Santurro alla risposta
Sostituzione52′ –
Doppio cambio per il Cosenza. Fuori Mungo e Letizia e dentro Cavallaro e Baclet
Goal250′ – GOAL SIRACUSA con Pirrello.
Doppio corner battuto dal Siracusa, sul secondo Giorando pesca in area il lungo Pirrello che salta tutto solo, colpisce il pallone che lemme lemme va a spegnerli nell’angolo alla sinistra di Perina
45′ –
D’Orazio pesca in area Mungo che stoppa e batte Santurro. Rete annullata però per fuorigioco tra le proteste dei calciatori rossoblu
45′ –
Riparte il match tra Cosenza e Siracusa con gli ospiti in vantaggio grazie al colpo di testa di De Silvestro alla mezzora. Nessun cambio nell’intervallo

PRIMO TEMPO

45′ – FINALE DI PRIMO TEMPO
Ammonizione 42′ –
Ammonito Corsi per una dura entrata su Valente che lo aveva saltato di netto
40′ –
Cosenza che sembra aver subito il colpo. I rossoblu infatti faticano adesso a manovrare ora con fluidità, anche perché il Siracusa ha arretrato ancora di più il baricentro e sparacchiano spesso palle lunghe verso Mendicino
Goal231′ – GOAL SIRACUSA con De Silvestro.
Alla prima occasione gli ospiti trovano la via della rete. Cross dalla sinistra di Malerba che pesca sul secondo palo De Silvestro dimenticato dalla retroguardia rossoblu. Colpo di testa a schiacciare del trequratista che batte Perina e porta avanti il Suracusa.
22′ – 
Come prevedibile è il Cosenza a fare la gara, mentre il Siracusa se ne sta rintanato nella propria metà campo provando di tanto in tanto qualche accelerazione
15′ – 
Letizia serve in area Statella che fa sponda di testa per l’accorrente Mungo. Tiro in corsa del centrocampista, pallone alle stelle
10′ – 
Scambio in velocità Letizia – D’Orazio, cross del terzino dalla sinistra per la testa di Mendicino anticipato di un nulla da un miracoloso intervento di Turati
4′ –
 Clamorosa occasione goal per i lupi. Mungo in velocità entra in area di rigore dalla destra e mette al centro un pallone facile facile per Letizia, che invece di spingerlo in fondo alla rete riesce a spedirlo incredibilmente fuori 
1′ – 
Il Siracusa da il via alla contesa. Cosenza che in questo primo tempo attaccherà verso la Curva sud Donato Bergamini

Squadre che fanno capolino dal tunnel degli spogliatoi davanti a poco più di 2.500 spettatori. Cosenza in campo con la divisa rossoblu, ospiti in maglia e pantaloncini bianchi

 

.

—————————————————————————————————————————

COSENZA CALCIO (4-3-3): Perina, Corsi, Tedeschi, Blondett, Caccetta, Ranieri (72′ Calamai), Letizia (52′ Baclet), Statella, Mendicino, Mungo (52′ Cavallaro), D’Orazio
Panchina:
Saracco, Pinna, Capece, Criaco, Cavallaro, Meroni, Baclet, D’Anna, Madrigali, Calamai

Allenatore: 
Stefano De Angelis

SIRACUSA CALCIO (4-2-3-1): Santurro, Malerba, Turati, Giordano (65′ Palermo), Scardina, Spinelli, De Silvestro (90′ Dentice), Valente (72′ Russo), Brumat, Pirrello, Azi
Panchina: Gagliardini, Dentice, Diakite, Longoni, Russo, Persano, Palermo, Toscano, Cossentino, 
Allenatore: Andrea Sottil

Arbitro: Signor Cristian Cudini di Fermo

Assistenti: Signori Dario Gregorio e Giovanni Mittica di Bari

Ammoniti: Corsi (C), Giordano (S), De Silvestro (S), Spinelli (S), Valente (S)

Espulsi:

Angoli: 6-4

Note: Pomeriggio sereno e soleggiato. Terreno del Marulla in buone condizioni. Presenti presenti 2.043 ( di cui 1.504 paganti, 539 abbonati e 20 tifosi ospiti) per un incasso di 14.164 € compresa la quota abbonati