Presentazione ventiduesimo turno di Lega pro 2 gir. B

COSENZA  – La quinta giornata di ritorno non propone almeno sulla carta partite di grosso interesse.

L’unica gara di che potrebbe stuzzicare l’interesse generale é il derby campano fra CasertanaIschia, con i padroni di casa reduci da una serie di risultati utili e sopratutto da prestazioni più che positive. Diverso il discorso sull’Ischia, squadra incostante e capace di alternare prestazioni esaltanti a partite deludenti. Torna a giocare in casa il Castel Rigone reduce da due sconfitte consecutive, che cercherà di invertire la rotta per ritrovare punti e morale, avversario di turno è il Poggibonsi che nelle ultime partite sembra aver ritrovato il passo giusto. Il Chieti farà visita ad un Melfi che anche domenica scorsa ha dimostrato di essere compagine di tutto rispetto, imponendo il pareggio al Foggia,  partita che si preannuncia ricca di interesse. Trasferta laziale per il Messina, che dovrà dare continuità alla vittoria ottenuta domenica scorsa, di contro l’Aprilia è chiamata ad una prova importante, non potendo più sbagliare, salvo poi trovarsi in una posizione di classifica difficile da rimediare. Partita delicata fra Vigor Lamezia e Martina, due squadre che non potranno più permettersi passi falsi per non aggravare la già delicata posizione in classifica.  Il Sorrento, nel derby contro l’Aversa  dovrà necessariamente cercare la vittoria per evitare una crisi che sembra essere dietro l’angolo. Appare senza speranze la trasferta del Gavorrano che renderà visita al Teramo, partita che gli abruzzesi vorranno vincere ad ogni costo per riscattare gli ultimi deludenti risultati. Seconda partita consecutiva in casa per il Foggia, che dopo la delusione patita domenica scorsa ad opera del Melfi cercherà di rifarsi e ripartire a caccia del primato in classifica. Il Cosenza incrocerà l’Arzanese in uno scontro delicato, vista la precaria classifica dei napoletani, la squadra di Cappellacci giocherà come al solito per vincere, potendo contare sugli ultimi rinforzi di mercato, che permetteranno al tecnico rosso blu di gestire il resto del campionato con più soluzioni tecniche e sopratutto con una tranquillità diversa.