Calcio, cadono Milan e Inter. Juve solitaria in testa, stasera gioca la Lazio - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Calcio, cadono Milan e Inter. Juve solitaria in testa, stasera gioca la Lazio

Avatar

Pubblicato

il

ROMA – Milano nera. Inter e Milan sconfitte, Napoli pareggia in trasferta: in vetta resta da sola la Juve in attesa della Lazio. La squadra di Mazzarri, in superiorità numerica per tutta la partita, non va oltre lo 0-0 al Massimino di Catania. Cadono, invece, Inter e Milan sotto i colpi di Siena e Udinese. La squadra di Stramaccioni perde malamente 2-0 in casa. I rossoneri invece incassano la terza sconfitta su quattro partite (2-1 a Udine).

CATANIA-NAPOLI 0-0 – Dopo appena due minuti, l’episodio ‘clou’ della partita: Alvarez sbaglia un appoggio e serve Cavani che s’invola verso l’area di rigore: l’esterno del Catania lo stende: per Bergonzi non ci sono dubbi: è fallo da ultimo uomo che significa rosso per Alvarez e Catania in dieci per tutta la partita. La squadra di Mazzarri spinge per tutto il primo tempo ma il Catania si chiude bene anche perché Maran richiama in panchina un attaccante, Barrientos, e inserisce un difensore, Bellusci, optando per un coperto 4-3-2. Nella ripresa Mazzarri si gioca la carta Insigne: il giovane attaccante prende il posto di Inler per un Napoli a trazione anteriore. Gli azzurri ci provano per tutto il secondo tempo anche con l’ingresso di Vargas per Aronica ma la retroguardia del Catania fa una partita perfetta. Negli ultimi minuti il Napoli rischia anche la beffa ma deve ringraziare  De Sanctis che salva su Gomez.

UDINESE-MILAN 2-1 – Prima del fischio d’inizio del match di campionato tra Udinese e Milan, lo stadio Friuli ha celebrato il campione olimpico friulano Daniele Molmenti, il canoista della Forestale, 28 anni di Torre di Pordenone, oro a Londra 2012. Vantaggio Udinese con un colpo di testa di Ranegi, pareggia all’inizio della ripresa El Shaarawy con un poderoso tiro dai 25 metri. L’Udinese non molla e torna sopra grazie a Totò Di Natale che realizza un rigore (fischiato per fallo di Zapata, espulso). Il Milan si riversa in avanti per cercare il pareggio, ma a pochi minuti dalla fine Boateng viene espulso per doppia ammonizione. La squadra di Allegri non ha più la forza di reagire: finisce 2-1 per l’Udinese.

INTER-SIENA 0-2 – San Siro rimane ancora un tabù. Nell’Inter Stramaccioni rinuncia a Zanetti, che si siede in panchina per scelta tecnica per la prima volta dopo quattro anni (13 settembre 2008, ai tempi di Mourinho). Nel primo tempo vero e proprio assedio della squadra di Stramaccioni che però non riesce ad andare in vantaggio. Nella ripresa l’Inter continua a spingere senza però trovare la via del gol e a dieci minuti dalla fine arriva la beffa: splendida azione in velocità Rosina-Zé Eduardo-Vergassola con il capitano toscano che va a segno con un preciso diagonale che s’insacca alle spalle di Handanovic. L’Inter, stordita, non riesce a reagire e incassa anche il gol del 2-0 segnato di testa da Valiani su azione di contropiede. A San Siro finisce 2-0 per il Siena. L’Inter, alla seconda sconfitta in casa dopo il ko con la Roma, rientra negli spogliatoi tra i fischi di San Siro.

ATALANTA-PALERMO 1-0 – L’Atalanta batte in extremis il Palermo con un gol di Raimondi. Esordio amaro, quindi, per Gasperini sulla panchina rosanero.

BOLOGNA-PESCARA 1-1 – Il Bologna non va oltre l’1-1 in casa contro il Pescara: in vantaggio nei primi minuti con Alberto Gilardino (che conferma il buono stato di forma dopo la doppietta con la Roma nel turno precedente) la squadra di Pioli si fa rimontare dal Pescara che pareggia sul finire del primo tempo con Quintero (splendida punizione a giro). Nella ripresa Gila si procura un rigore (Perin espulso) ma Diamanti si fa ipnotizzare dal neo entrato Pelizzoli.

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza