Cosenza: Vittoria meritata (LE FOTO)

COSENZA – Una risposta si attendeva, è la risposta è stata data dalla squadra ad un ambiente che reclamava innanzitutto il risultato e di conseguenza i tre punti.

- Pubblicità Clikio single-

In settimana Cappellacci ha lavorato molto sul’ aspetto psicologico ed i risultati non hanno tardato ad arrivare. Spieghiamo meglio. Partiamo innanzitutto dal lungo possesso palla attuato dal Cosenza, che ha impedito oggettivamente che l’Arzanese potesse diventare pericolosa. Qualcuno potrebbe obbiettare che l’azione si svolga molto in orizzontale, tutto ciò è vero, ma come ribadito precedentemente l’importante è avere la gestione della palla e trovare la giusta imbucata per gli attaccanti rossoblu. Altro aspetto positivo che si è potuto notare, nello svolgimento della partita è certamente quello di aver visto la squadra sempre concentrata e che nei momenti in cui i campani hanno spinto per recuperare il risultato, non sia andata mai in affanno come successo nell’ultima partita a Lamezia. Questi sono elementi che vanno evidenziati anche per mettere in tranquillità un ambiente che giustamente si era preoccupato di queste pecche da parte della squadra rossoblu. Vista la prova del centrocampo, viene sicuramente all’occhio come ancora questo sia un reparto lontano dall’avere raggiunto il giusto amalgama e le giuste sincronie. Quello che comunque va ricordato e che gli schemi di Cappellacci si basano prevalentemente sulle giocate degli esterni e sulla corsa dei centrocampisti. Diciamo questo per cercare di comprendere come le fonti di gioco sono ben altre che Castegnetti, Meduri o Giordano. Altro aspetto da rimarcare e ricordare è quello che i lupi hanno avuto la certezza di giocare in Lega pro il cinque di agosto, quando la maggior parte delle squadre aveva svolto già l’80% della preparazione. Pazienza dunque, aspettare almeno altre tre o quattro settimane per esprimere giudizi più completi. Qualcuno potrebbe obbiettare che questo sia un articolo pro Cosenza, ma quello che va ricordato e che la squadra rosso blu ha dieci punti in classifica ed é quello che in questo momento fa la differenza. Le note dolenti ovviamente vengono dalla continuità che ancora non fa parte del sistema di gioco del Cosenza. Oggi si è visto un Calderini che ha fatto ciò che tutti si aspettavano, e che nell’economia degli schemi e del gioco, risulterà certamente determinante. Quello che ora più conta è la tranquillità che la classifica regala a tutto l’ambiente, non dimenticando che c’è ancora tanto da lavorare e da migliorare.

{imageshow sl=3 sc=3 /}

- Pubblicità sky-

Correlati

Cosenza Ternana

Cosenza-Ternana finisce senza reti, i rossoblu restano ultimi. Esordio per Zarate

Il Cosenza non riesce a bissare il successo contro il Parma e con la Ternana arriva un pareggio senza reti. Palo colpito da Vaisanen e da Favilli
Cosenza

Da Zarate a Marras, il Cosenza presenta i nuovi acquisti «uniti per la salvezza»

Per l'esordio di Mauro Zarate si attende il transfer. Gemmi ammette il fallimento del mercato del Cosenza ad agosto «Siamo ultimi in classifica ed é un dato di fatto»

Assolto l’ex calciatore rossoblu Michele Padovano: era accusato di traffico di droga

TORINO - Michele Padovano, ex bandiera rossoblu, è stato assolto dall’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti nell'ambito del processo d’appello bis celebrato...

El Bati Larrivey lascia il Cosenza. L’attaccante rescinde il contratto

COSENZA - L'artefice della vittoria nei play-out contro il Vicenza, grazie alla doppietta nella gara di ritorno che ha permesso al Cosenza di ribaltare...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

‘Ndrangheta, assassinio dell’avvocato Pagliuso: chiesta la conferma degli ergastoli

LAMEZIA TERME (CZ) - - Il sostituto procuratore generale Marisa Manzini ha chiesto la conferma dell'ergastolo per i presunti boss Pino e Luciano Scalise,...

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Meteo Cosenza, sabato instabile con piogge sparse. Ma carnevale sarà bello...

Una perturbazione nord Atlantica scivolerà velocemente verso sud, provocando per oggi rovesci sparsi un pò ovunque. Ma domenica si rafforzerà nuovamente l'anticiclone che garantirà...

Primarie PD 2019 si vota domani. Gazebo, liste e candidati nei...

Le elezioni primarie del Partito Democratico per la scelta del segretario a dell'assemblea nazionale. Seggi aperti domani 3 marzo 2019, dalle 8:00 alle 20:00....

Multe auto dal Comune? Ecco cosa fare per annullare verbali e...

Qualora il destinatario della sanzione non riceva la notifica del verbale di accertamento dell’infrazione dall'Amministrazione, la multa e l'eventuale cartella esattoriale non sono più...

Cosenza, fanno pipì nelle fontane di via Arabia. Si costituiscono e...

La foto del gesto, compiuta da due ragazzi e pubblicata sui social network, aveva fatto il giro della città. I due, dopo essersi presentati...

Ecotassa 2019: da domani stangate le auto inquinanti. I modelli e...

La norma sarà regolata da un sistema di bonus-malus che premia chi acquista vetture meno inquinanti e tassa le auto che rilasciano anidride carbonica superiore...

Baraccopoli di San Ferdinando. Il Sindaco firma l’ordinanza di sgombero

Dopo l'annuncio del Ministro Salvini, il primo cittadino Andrea Tripodi, ha firmato l'ordinanza per lo smantellamento della baraccopoli e l'immediato sgombero dell'area   SAN FERDINANDO (RC)...