Il Mister che è in noi

Questo inizio di Serie B ci ha riservato poche soddisfazioni. La cavalcata inaspettata e colma di entusiasmo dei play off di C avevano ridato entusiasmo alla città di Cosenza.

 

Oggi i risultati non premiano la nostra squadra del Cuore ed ovviamente “Il mister che è in noi” si scatena tra tattiche, moduli e preparazione fisica. Sul banco degli imputati in modo più che scontato Piero Braglia… per alcuni stratega in C… puppa in B!… considerazioni da Bar dello Sport che non toccano minimamente la.professionalità di un tecnico come Piero Braglia... già in passato accolto tra lo scettismo generale solo per i suoi trascorsi giallorosse!…

Ricordo con tanto affetto la Serie B di Bruno Giorgi… ricordo che l’inizio del campionato traumatico… addirittura nel derby casalingo con la Reggina di Nevio Scala dopo un goal degli amaranto di Onorati i tifosi dello stretto gridarono all’indirizzo del pubblico di casa un provocatorio: Serie C, Serie C…”, da quel momento cambiò tutto… cambiò la.partita, cambiò il campionato, cambiò la stagione.

Vincemmo 3 a 1… pian piano risalimmo la classifica fino a sfiorare la Serie A e Bruni Giorgi e i suoi ragazzi non uscirono mai dai nostri cuori. Prima di fare i presuntuosi “mastruni” e tuttologi del Sapere Umano, dalla Scienza al Calcio, passando per la Politica… diamo a Braglia ed ai suoi ragazzi il tempo di “svezzarsi” in questo campionato di B… serve una vittoria per sbloccare tutto…

Non DIMENTICHIAMO che una partita questo Cosenza non l’ha giocata proprio!…

Cine “popopoooooò” con il grande Oronzo Canà... abbasso il mister che è dentro di noi e sempre… forzalupi.it!!!!!…