Do ut des

Il “do ut des” sembra essere, ormai da tempo, il miglior programma politico… al di là di collocazioni geopolitiche e colorazioni varie.

 

Gli scontri verbali e gli attacchi frontali che vediamo sulla carta stampata o su i social molto spesso nascondono un dietro le quinte diverso… completamente diverso, soprattutto se in ballo ci sono affari… e che affari!… ancora una volta la Politica non risponde alle richieste e alle esigenze del Popolo, bensì alle proprie. La Metro a Cosenza sembra abbia magicamente messo d’accordo tutti... tranne la gente comune.

Oggi mi preme sottolineare come tanti progetti vengano realizzati per buttare fumo negli occhi… mentre magari nel maggiore e più importante Ospedale di Cosenza svolazzano i pipistrelli!… Non c’è l’esigenza di un nuovo grande presidio ospedaliero, di sicuro c’è l’emergenza di averne uno che risponda ai bisogni della Città e della provincia.

Migliorare e rendere sicuro l’Ospedale Civile dell’Annunziata dal punto di vista infrasttutturale, personale qualificato, tecnologia e servizi, dovrebbe essere una priorità per una Regione e per un Comune. Non la pensano come me chi “decide”… ovvero chi “fa chiova e fa scampà”. Per questo ai nostri occhi i duellanti duellano, ma nel dietro le quinte sono già d’accordo… su tutto!…

Cine “popopoooooo”… chi meglio del nostro Totò poteva descrivere la Politica italiana di ieri... che viviamo ancora oggi… semprepeggio.it!!!!!…