ASCOLTA RLB LIVE
Search

Orde di Barbari

Una cittĂ  a tratti vuota, lenta, sotto il sole di agosto… una cittĂ  che regala scorci per gli occhi e per l’anima, viene violentata da cittadini poco cittadini…

 

Cittadini che abbiano a cuore la propria storia ed il proprio orgoglio di Terra. Cittadini che dovrebbero avere un senso civico per preservare al meglio ogni angolo della nostra Cosenza… invece!… Dinosauri vandalizzati, selfie estremi in groppa alle opere del Mab, sottolineo OPERE, o le stesse opere ricettacolo di ogni specie di rifiuto. Siamo di fronte all’assoluta mancanza di rispetto della cosa pubblica… o rispetto in generale. Cosenza oggi, nonostante qualche polemica, giusta o meno giusta, si presenta nel miglior modo. Una cittadina a misura d’uomo e di turista… una cittĂ  che desta curiositĂ  uscendo dalle solite e tradizionali mete turistiche. Cosenza può e deve puntare sul Turismo, i cosentini possono e devono puntare sul Turismo, completando al meglio la richiesta del mercato e dei flussi.

Credo di aver rappresentato spesso una voce critica nei confronti del Sindaco e della sua Amministrazione, critica non per partito preso, ma per punti di vista diversi… sicuro il lavoro fatto dallo stesso Sindaco per valorizzare Cosenza non deve essere vanificato da atteggiamenti poco civili per una CittĂ  che sembra voglia crescere e può crescere. Prendiamo il buono che c’è… e lavoriamo sul resto, partiamo da una base importante.

Le critiche non devono essere fine a se stesse e strumentalizzate, bensì stimolo ed input per far meglio… Cosenza ed i cosentini possono farcela. Al bando i Barbari… una cicca di sigaretta può finire tranquillamente nell’apposito contenitore… stessa cosa dicasi per una coppetta di gelato appena gustata… mettiamoci qualcosa di nostro… cresciamo!

Cine “popopooooooooò” con il Re dei Barbari… unico ed irripetibile Diego “Attila” Abatantuono… flagellodidio.it!!!!!…