L’auto elettrica fa il pieno con il vento

E’ già attiva a Barcellona la prima colonnina di ricarica per auto elettriche alimentata dal vento. Si chiama Sanya Skypump ed è un sistema di turbine eoliche verticali prodotte da Urban Green Energy (Uge) e applicate alla stazione di ricarica DuraStation, la colonnina di GE presentata lo scorso maggio al Solarexpo di Verona e nata

con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo della mobilità elettrica a emissioni zero, grazie alla notevole riduzione del tempo necessario per ricaricare un veicolo. L’idea si pone in alternativa ai veicoli inquinanti a combustione, ma anche alle auto elettriche alimentate dalla rete tradizionale, e quindi da energia per buona parte di origine fossile. Insomma, caricate con energia sostenibile, le auto elettriche si avviano a diventare veramente pulite, mentre il sistema delle colonnine a ricarica veloce rende la mobilità elettrica più efficiente e funzionale, grazie a connettori e componentistiche specifiche. La concezione modulare di queste stazioni di ricarica è pensata poi per renderle aggiornabili con le future possibili opzioni, mano a mano che diventeranno disponibili.

Il sistema vede l’applicazione di una turbina mini-eolica di 4 KW ed è stata installata vicino a Barcellona, presso il quartier generale di Cespa, la filiale di servizi ambientali di Ferrovial Servicios, il più grande investitore del mondo in infrastrutture per il trasporto privato. Le prossime installazioni saranno negli Stati Uniti e in Australia, vicino a centri commerciali e università, mentre non è ancora previsto l’arrivo in Italia. Non dovremo aspettare molto, secondo Nick Blitterswyk, ad di UGE, che ha fatto sapere: “dal lancio di Sanya Skypump abbiamo ricevuto richieste da società di tutto il mondo, che stanno cercando di abbracciare la sostenibilità”. Pensata per il settore pubblico e commerciale, chiaramente Sanya Skypump garantisce infatti grossi vantaggi per l’ambiente.

“GE sta lanciando una famiglia di sistemi di ricarica per veicoli elettrici in Europa – ha aggiunto Charles Elazar, Marketing Director di GE Energy Management Industrial Solutions in Europa – destinati agli utenti domestici e commerciali, facili da usare e flessibili, con l’obiettivo di rendere i veicoli elettrici una realtà di tutti i giorni”. Per mostrare il proprio sostegno a questo genere di veicoli, GE ha anche annunciato l’acquisto di 25mila auto elettriche aziendali entro il 2015, da offrire in leasing ai clienti attraverso la propria società di servizi di gestione delle flotte.

Un sistema simile a quello ora operativo a Barcellona, ma alimentato dal sole, era già stato sperimentato lo scorso anno a Locarno. In collaborazione con Hte Suisse e Pramac, GE ha presentato una pensilina coperta da pannelli solari, pensata per i parcheggi di scambio, dove gli automobilisti in arrivo nelle grandi città possono lasciare le loro auto e noleggiare vetture elettriche per raggiungere i centri cittadini soggetti a restrizioni sulle emissioni. La soluzione non ha bisogno di plinti e scavi di fondazione, è dotata di un impianto fotovoltaico di 16 moduli per una potenza di 2.000 kW per ogni posto auto.