Acri: controlli a tappeto contro gli allacci dell’acqua abusivi. Il Comune «segnalate le irregolarità»

Il sindaco "Tollerare allacci abusivi significa essere semplicemente conniventi. Per fortuna, la stragrande maggioranza dei cittadini acresi ha un forte senso civico, pertanto sono certo che la 'furbizia' di qualcuno non avrà spazio nella nostra comunità".

ACRI (CS) – Partiranno dal 29 aprile i controlli a tappeto su tutto il territorio comunale di Acri, con il coordinamento della polizia municipale, per identificare eventuali allacci abusivi non autorizzati all’acquedotto. È quanto ha comunicato il “Settore Idrico” del comune. Troppi, infatti, i furbetti che violano le prescrizioni comunali, manomettono i contatori e utilizzano in modo fraudolento l’acqua anche per irrigare colture agricole. Inoltre, sempre più spesso si registrano segnalazioni da parte dei cittadini su anomale diminuzioni della portata, sopraytutto nei periodi estivi che causano interi disagi alla comunità.

“Tollerare allacci abusivi significa essere semplicemente conniventi”

Chiaro anche il messaggio del sindaco Pino Capalbo che rinnova l’invito a denunciare gli illeciti “L’invito fatto ai cittadini a segnalare un uso improprio dell’acqua – ha scritto il sindaco – considerato lo stravolgimento del clima di cui sembra non interessare a nessuno, dovrebbe essere accolto con favore ma pare, invece, che per alcuni nostri concittadini così non è”.

Non ci sono state nevicate ed è piovuto molto poco. Ad Acri, come in tutte le città d’Italia, questa estate, molto probabilmente, ci saranno problemi idrici. Tollerare allacci abusivi significa essere semplicemente conniventiPer fortuna, la stragrande maggioranza dei cittadini acresi ha un forte senso civico, pertanto sono certo che la “furbizia” di qualcuno non avrà spazio nella nostra comunità. Quanto all’ingegnerizzazione della rete idrica, dopo tre anni dalla sottoscrizione dell’accordo di programma, la Regione ha espletato le procedure di gara e appaltati i lavori, il cui cronoprogramma è stato fissato dal Dipartimento competente”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Vaccarizzo Albanese, rottura condotta: disagi per la cittadinanza

VACCARIZZO (CS) - “A causa della rottura di un tubo dell’acquedotto, verificatasi su via Scanderbeg, nella giornata di oggi, giovedì 23 maggio, potrebbe mancare...
Traffico caos Cosenza via Roma e centro città

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico. Servono infrastrutture di...

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Paola, diciannovenne aggredito da due cani nel rione Croce

PAOLA (CS) - Aggredito da due cani sfuggiti al proprietario, un ragazzo di 19 anni finisce in ospedale. I fatti si sono verificati in...
Fentanyl

Allarme Fentanyl: “trovate tracce a Cosenza”. In campo una campagna di informazione

COSENZA - "Il fentanyl è un farmaco oppiaceo che negli Usa è arrivato a provocare 100mila morti per overdose solo nel 2022. È lecito...

«La farsa dei consiglieri di minoranza a Palazzo dei Bruzi. Perché non parlano coi...

COSENZA - "Quando tutto passa poi si dimentica, ma in politica la memoria è d'obbligo altrimenti l'azione diventa una farsa. Ed è una farsa...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico....

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Cosenza: prosegue la bonifica della auto abbandonate. Una cinquantina già rimosse,...

COSENZA – Auto abbandonate a Cosenza: come annunciato nelle scorse settimane è iniziato e sta proseguendo a ritmo serrato il lavoro di decoro di...

A Cosenza “Brasseur Hugo”: viaggio nel tempo e nei sapori. Ceni...

COSENZA – Da Brasseur Hugo a via Simonetta, nel cuore di Cosenza, si trova un angolo della vecchia Parigi. È più di un semplice...

Rende: posizionata, nella piazzetta di Surdo, una statua in onore di...

RENDE - Alla presenza di Santi Gioffrè, uno dei tre commissari che guidano il Comune di Rende, del parroco Don Pompeo Rizzo della parrocchia della...

Tre scosse di terremoto in successione con epicentro ad Acri. La...

ACRI (CS) - Trema la terra in Calabria con tre scosse di terremoto registrate in  successione in provincia di Cosenza. Epicentro di tutte le...

L’Arcomagno a San Nicola Arcella: uno dei siti turistici più belli...

SAN NICOLA ARCELLA (CS) – Arcomagno di San Nicola Arcella: uno dei siti turistici più belli e apprezzati d'Italia ma altrettanto “fragile”, che va...