Pesta l’ex moglie per strada, conoscente interviene e viene scambiato per l’amante

Il quarantenne aveva assunto nei confronti della vittima atteggiamenti che gli inquirenti definiscono “violenti, aggressivi e vessatori” che avevano portato le autorità ad emettere un provvedimento cautelare di divieto di avvicinamento alla vittima.

 

SCALEA (CS) – Gli era stato vietato di avvicinarsi all’ex moglie a causa dei suoi atteggiamenti violenti, ma ha continuato a perseguitarla fino a quando, lo scorso 5 settembre, l’ha aggredita. Per questo motivo i Carabinieri della Stazione di Scalea hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Paola a S. G., 40 anni, con precedenti di polizia. L’uomo è ritenuto responsabile del reato di stalking nei confronti della sua ex moglie, una donna di 46 anni di origini campane, da anni residente a Scalea. Nonostante cio’, l’uomo, incurante del provvedimento, ha continuato a rendersi ossessivo nei confronti della ex moglie fino a quando, il 5 settembre, dopo averla notata in giro per le vie del paese, l’ha aggredita con calci e pugni. In quella circostanza fu aggredito anche un uomo che si trovava nelle vicinanze, conoscente della donna, che era intervenuto per difenderla, colpito per questo con oggetti contundenti. L‘ex compagno della donna sarebbe andato su tutte le furie sospettando una relazione tra la vittima ed il ragazzo intervenuto per difenderla. A seguito di quell’aggressione, le vittime furono costrette a ricorrere alle cure mediche mentre il loro aggressore era stato condotto in caserma dai militari del Nucleo Radiomobile, intervenuti su segnalazione al 112. La gravita’ del gesto non e’ passato inosservato agli occhi dell’autorita’ giudiziaria che, per evitare la reiterazione di comportamenti simili, ha disposto l’aggravamento della misura gia’ in atto sull’uomo, sostituendo il divieto di avvicinamento alla vittima con la custodia in carcere anche per l’aggressione posta in essere nei confronti del giovane intervenuto in difesa della conoscente aggredita.

 

 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso da due...
Coccole Books Belvedere Marittimo 04

A Belvedere Marittimo “Coccole Books”, piccoli lettori alle Olimpiadi del Libro

BELVEDERE MARITTIMO (CS) – Oltre 40 scuole coinvolte sull’intero territorio regionale e 16 autori; 12mila piccoli e piccolissimi lettori, dall’infanzia, passando dai banchi del...
Turista per sempre

Vince 2 milioni e un vitalizio da 6mila euro al mese con un Gratta...

COSENZA - Un nuovo milionario in Italia grazie al Gratta e Vinci. Fa festa il Lazio in particolare la provincia di Frosinone; qui un...
vigili fuoco mezzi crotone

A fuoco i mezzi di una ditta, erano parcheggiati in un cantiere edile

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) - L'incendio si è verificato nella notte. Intorno alle 2.30 i vigili del fuoco hanno ricevuto una segnalazione per l'incendio...
settore-edilizio - simone Celebre Fillea Cgil Calabria

Settore edile, Fillea Cgil Calabria «considerevole crescita, incremento imprese attive»

COSENZA -  Il settore edilizio l’anno scorso ha registrato una costante espansione per il terzo anno consecutivo, con un aumento annuo del 5% nei...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"