Emergenza criminalità nel cosentino: «valutiamo ulteriori presidi di forze dell’ordine»

Le dichiarazioni del Prefetto di Cosenza dopo gli atti intimidatori di Diamante e Scalea che hanno riacceso i riflettori sulla sicurezza

I fatti di questa settimana sono un chiaro indicatore: un’emergenza criminalità esiste in provincia di Cosenza e l’impressione è che non sia un qualcosa di ascrivibile solamente al Tirreno cosentino.

Negli ultimi giorni, però, le attenzioni sono state riversate sul litorale ovest della Calabria con due distinti episodi, che hanno riacceso i riflettori sulla presenza della criminalità nell’alto tirreno cosentino. A Diamante le fiamme hanno distrutto tre autobus della ditta “Preite”, mentre, solo poche ore dopo, un incendio, sempre di natura dolosa, ha letteralmente devastato un lido a Scalea, cittadina a pochi chilometri da Diamante.

In entrambi i casi non è mancata la solidarietà da parte delle istituzioni, ma servono poi atti concreti. Proprio per questo si è riunito presso la Prefettura di Cosenza il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, al quale hanno preso parte anche gli amministratori dei comuni coinvolti. Eventi che, comunque, non sono nuovi in provincia di Cosenza e, negli ultimi mesi, abbiamo spesso parlato di emergenza criminalità nella zona ionica cosentina, da Corigliano Rossano a Trebisacce, solo per citare alcuni esempi. Altro denominatore comune è la presenza non adeguata di forze dell’ordine. Ed, in tal senso, l’incremento di presidi e uomini è stata questa una delle richieste, che il Prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, sta valutando: “C’è la massima attenzione da parte delle forze dell’ordine – ha detto il Prefetto – valutiamo una serie di iniziative ed anche ulteriori presidi di forze dell’ordine”.

 

- Pubblicità Sky-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Categorie

Correlati

Amministrative 2024: parte la contesa nei 135 comuni calabresi. A Diamante...

COSENZA - Amministrative 2024 al via. Mesi di lavoro alle spalle, con intese e rotture, confronti e dissidi che ieri, alle 12:00, hanno conosciuto...

La Camera di Commercio lavora per le imprese rosa: Cosenza registra...

COSENZA - Non sono numeri particolarmente incoraggianti quelli relativi all'imprenditoria femminile in Italia. Nello stivale, infatti, il rapporto fra impresa e donne non è...

Al Cibus di Parma in vetrina le eccellenze calabresi del gusto

PARMA - La Calabria ha risposto presente alla chiamata di Cibus, il Salone Internazionale dell’alimentazione. A Parma sono circa sessanta le aziende calabresi riunite...

Il made in Calabria protagonista a Cibus

Dopo lo straordinario successo del Vinitaly di Verona, il meglio della Calabria enogastronomica si prepara al Cibus, il Salone Internazionale dell’alimentazione, punto di incontro...

Al Città d’Italia ancora successi per la Squash Scorpion

RENDE (CS) - Oltre cento atleti, provenienti da nove regioni diverse, sono stati i protagonisti del torneo giovanile “Città d’Italia” della Federazione Italiana Giuoco...

Elezioni comunali, giorni decisivi per la presentazione delle liste

Ultimate le liste per le elezioni europee, l'attenzione si sposta sulle comunali. Ancora pochi giorni, una settimana circa di lavoro per le forze politiche...