Rovito, gruppo Futura: «bando non pubblicizzato, concorso vinto dalla nipote del sindaco»

A segnalare la vicenda è il gruppo consiliare di minoranza Futura del Comune di Rovito: "Un concorso pubblico svolto nel più assoluto silenzio e vinto dall'unica partecipante, la nipote del sindaco"

ROVITO (CS) – Fa discutere la gestione del bando per un posto a tempo determinato (tre anni) di assistente al RUP per la contabilità dei fondi PNRR. Ciò che ha generato la polemica della minoranza comunale è stata la mancata pubblicizzazione del bando attraverso i canali social dell’ente e il fatto che, l’unica a partecipare e a vincere, sia stata la nipote del sindaco De Santis. 

- Pubblicità Clikio single-

Luigi Falbo, capogruppo di Futura, gruppo consiliare di minoranza, sui social in un video dichiara: “Tutto come previsto. Un concorso pubblico svolto nel più assoluto silenzio. A vincerlo è stata la cara nipote del sindaco De Santis che, finalmente, ha trovato una collocazione ufficiale all’interno del Comune di Rovito: sarà supporto al RUP per la contabilità dei fondi PNRR, per 3 anni”.

“Da precisare che non c’è niente di illegale, il concorso è stato regolarmente bandito dal comune e pubblicato sull’albo pretorio. Ma ciò che fa rimanere allibiti, è che la vincitrice sia stata l’unica a partecipare e a questo punto forse, l’unica a saperlo. Perché parliamoci chiaro – scrive Falbo – di questo concorso non ne sapeva niente quasi nessuno. Guarda caso non è stato pubblicizzato sull’utilizzatissima pagina Facebook. Neanche un misero post. Eppure, l’amministrazione è molto presente sui social e ci tiene molto a far sapere quello che fa, ma non in questo caso”.


“Proprio l’unica offerta di lavoro seria, nel nostro comune, non viene pubblicizzata come si deve, e poi, ipocritamente, si organizzano le giornate al teatro per trovare lavoro ai cittadini di Rovito. C’è da mettersi le mani tra i capelli, perché appare davvero come una presa per i fondelli. La questione, però, è di trasparenza e correttezza nei confronti dei cittadini. A questo punto mi chiedo: Come mai così tanto silenzio? Cos’ha da dire il sindaco e l’amministrazione sulla vicenda? Tutti d’accordo affinché il concorso si svolgesse senza fare troppo rumore?”.

“Qualunque sia la risposta a questi interrogativi, fateci una cortesia – conclude il capogruppo di Futura – che nessuno dei “nuovi” amministratori ci venga a fare lezioni di morale e trasparenza perché dopo quanto accaduto non ne avete più il diritto, anzi, lo avete perso dopo pochissimo tempo, e nel peggiore dei modi”.

- Pubblicità sky-

Correlati

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Castrovillari, tentativo di furto in un istituto scolastico

CASTROVILLARI (CS) - Tentativo di furto si è verificato nelle prime ore di domenica scorsa, 5 febbraio, ai danni dell'Istituto Professionale Alberghiero "Karol Wojtyla"...

Nelle farmacie di Cosenza e Provincia, la 23^ giornata di raccolta del farmaco

COSENZA - Serve più di 1 milione di farmaci per oltre 1.800 realtà socio-assistenziali. La Raccolta dura una settimana e aiuterà almeno 400.000 persone...

Cosenza, presentato il Progetto per valorizzare i beni culturali della Provincia

COSENZA - Un progetto importante quello presentato questa mattina nella Sala degli Specchi, che riguarda la realizzazione di azioni integrate di qualificazione e valorizzazione...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Incendiato furgone della ditta che lavora per il comune

MILETO (VV) - Intimidazione stamani a San Giovanni, frazione del comune di Mileto con l'incendio di un furgone di proprietà di una ditta che...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Cosenza: vandalizzato monumento nella Villa nuova, ragazzini appiccano un rogo

COSENZA - A segnalarlo alla nostra redazione una lettrice che ha anche informato la Polizia di Stato di quanto accaduto. Ieri pomeriggio, intorno alle...

Rende, siringhe al parco Robinson «a pochi metri dai giochi per...

RENDE - "Il parco Robinson è pieno di siringhe". E' l'allarme lanciato da un cittadino che ha inviato alla nostra redazione, le foto della...

Cosenza: persone con disabilità, famiglie e associazioni «siamo stanchi di belle...

Una lettera aperta trasmessa alla nostra redazione e a firma delle "persone con disabilità, familiari, associazioni operanti sul territorio dell’ambito di Cosenza"

Cosenza: pazienti soli al Pronto soccorso e nelle cliniche, in un...

Quanto è cambiata la situazione rispetto allo scorso anno, sulla possibilità di far visita ai pazienti nelle strutture sanitarie? A scriverci è un lettore di Quicosenza

Gli autisti Simet licenziati a Occhiuto: «Quest’anno per noi non sarà...

Un gruppo di lavoratori scrive al presidente della regione per chiedere che li aiuti nella loro vertenza: «Mettiamo le nostre vite nelle sue mani»

Comitato Cosenza vivibile: «nessun cambiamento, la città è abbandonata a se...

Con una lettera il Comitato Cosenza vivibile porta all'attenzione le lamentele di numerosi cittadini a proposito delle condizioni in cui versa la città. Sporcizia, degrado, mancanza di vigili urbani sono solo alcuni dei problemi rilevati