Maltempo: si fa la conta dei danni sullo Ionio cosentino

Dopo il maltempo dei giorni scorsi, a Corigliano Rossano si cerca di intervenire sulle situazioni a rischio. A Roseto Capo Spulico scuole chiuse fino a mercoledì

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Il ricordo di eventi passati relativi ad allagamenti ed alluvioni non fa dormire sonni tranquilli a nessuno nella zona dello Ionio cosentino.
Le situazioni più critiche, in queste ultime ore, hanno riguardato il catanzarese ed il crotonese, ma, negli ultimi giorni, è stata tutta la costa ionica a trovarsi in condizioni difficili a causa delle avverse condizioni climatiche, soprattutto il cosentino.

Ora, che, almeno per qualche giorno, le previsioni sembrano indicare una tregua, si fa la conta dei danni e si pensa a come intervenire per cercare di frenare situazioni che, come insegna il passato, sono divenute poi critiche provocando danni. A Corigliano Rossano, ad esempio, nessuno ha dimenticato le alluvioni del 2015, in agosto, e del 2019, proprio nel mese di dicembre. Desta preoccupazione, tra l’altro, il sistema di protezione dei fiumi e dei torrenti; il consigliere regionale Pasqualina Straface ha chiesto lo stato di calamità naturale. Indispensabile, in definitiva, individuare le situazioni più critiche ed avviare, in tempi molto rapidi, i necessari interventi di messa in sicurezza.

Ma non c’è solo il comune di Corigliano Rossano; anche Roseto Capo Spulico, nell’alto ionio cosentino, si trova ad affrontare diverse criticità a seguito dell’ondata di maltempo. Problemi soprattutto alla viabilità: una frana, infatti, ha interrotto la strada che dalla marina conduce al centro storico. A pagarne le conseguenze anche il trasporto pubblico destinato agli studenti. Scuolabus bloccati ed il sindaco Rosanna Mazzia ha deciso di chiudere le scuole fino alla giornata di mercoledì. In considerazione della festività dell’Immacolata di giovedì prossimo, gli studenti potranno ritornare fra i banchi solo venerdì.

- pubblicità -
Top Button Home 1
- Pubblicità adsense 1-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Correlati

Mendicino fiamme

Mendicino, a fuoco un intero appartamento. Dichiarato inagibile

COSENZA - Questa mattina i vigili del fuoco di Cosenza, sono intervenuti a Mendicino nella frazione Basso La Motta per domare le fiamme divampate...

Cosenza, inchiesta Reset: il sindacalista Gianluca Campolongo lascia i domiciliari

COSENZA - La seconda sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto ieri, 31 gennaio 2023, il ricorso proposto da Gianluca Campolongo, difeso dall'Avvocato...

Castrovillari, attivate le sale operatorie dopo undici anni

CASTROVILLARI (CS) - Erano state inaugurate nel 2012, ma non erano mai entrate in funzione. Oggi, finalmente, l'ospedale di Castrovillari può contare sul nuovo...
presidente-occhiuto-a-ospedale-di-san-giovanni-in-fiore

Occhiuto all’ospedale di San Giovanni in Fiore, Succurro: «clima politico è cambiato»

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) - Il presidente della Regione Calabria e commissario ad acta della Sanità calabrese, Roberto Occhiuto ha visitato ieri l'ospedale...

Laghi agli ospedali di Corigliano-Rossano: «penalizzati entrambi i poli, bisogna assumere»

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Fa tappa a Corigliano-Rossano il tour negli ospedali calabresi del consigliere regionale Ferdinando Laghi, in visita in entrambi i poli...

Castrovillari, una frana continua a minacciare la Madonna del Castello

La frana, partita oltre dieci anni fa, continua a muoversi. Stanziato un finanziamento per la messa in sicurezza, ma i lavori sono ancora fermi

Ad Altomonte la premiazione del Memorial Vittorio Minasi

Si è svolta al Salone Razetti la cerimonia di premiazione del Memorial Vittorio Minasi, una manifestazione di grande importanza nel panorama automobilistico regionale

Emergenza criminalità nel cosentino: «valutiamo ulteriori presidi di forze dell’ordine»

Le dichiarazioni del Prefetto di Cosenza dopo gli atti intimidatori di Diamante e Scalea che hanno riacceso i riflettori sulla sicurezza

La rassicurazione dell’Asp: lunedì le nuove sale operatorie a Castrovillari

Due giorni di polemiche dopo lo stop agli interventi chirurgici all'ospedale di Castrovillari, ma dall'Asp fanno sapere che lunedì prossimo saranno pronte le nuove sale operatorie, inaugurate nel 2012, ma mai entrate in funzione

Chiusa l’unica sala operatoria in funzione dell’ospedale di Castrovillari

Bloccata ogni attività chirurgica all’ospedale di Castrovillari. Laghi: “Ennesima, inaccettabile sconfitta della sanità pubblica”