Domani in scena a Luzzi ‘Ferite a morte’, spettacolo sul femminicidio

L'evento, previsto alle 20.30, sarà presso il Salone Benedetto XVI. "Ferite a morte" è una raccolta di monologhi molto forti. I testi attingono alla cronaca e alle indagini giornalistiche, per dare voce alle vittime

COSENZA – La kermesse teatrale, tratta dall’omonimo testo di Serena Dandini e Maura Misiti, “Ferite a morte” sulla violenza di genere, porta la firma del regista Giulio Munno. Sarà l’ultimo degli appuntamenti programmati dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione Cultura e Spettacolo del Comune di Luzzi, guidato da Maria Leone, in collaborazione con l’Associazione Torrione del Principe. “Ferite a morte” è una raccolta di monologhi molto forti. I testi attingono alla cronaca e alle indagini giornalistiche, per dare voce alle vittime che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un ‘ex’.

È ancora diffusa, purtroppo, la tendenza a pensare ai casi come eccezioni, singoli eventi mostruosi, o riguardanti solo degli isolati individui “anormali”; invece la violenza sulle donne è sistemica. Lo vediamo tutti i giorni nei nostri ambienti lavorativi, affettivi, familiari.

“Ferite a Morte” avrà la voce di Larissa Volpentesta e Francesca Ramunno con la presenza di Werner Altomare, volti noti al grande pubblico radiofonico e televisivo. In scena l’immaginario racconto postumo delle vittime schiacciate, soffocate, derise e annientate dal peso della violenza. Un’occasione di riflessione, un tentativo di coinvolgere l’opinione pubblica, i media e le istituzioni. Le musiche saranno curate da Ferdinando Autiero con la partecipazione della cantante luzzese Albachiara Ciliberto.

“Tutti i monologhi di ‘Ferite a morte’ ci parlano di delitti annunciati, degli omicidi di donne da parte degli uomini con un’impressionante cadenza, che ancora oggi continua tristemente a riempire le pagine della nostra cronaca quotidiana. Dietro le persiane chiuse delle case di tutto il mondo – commenta il regista – si nasconde una sofferenza silenziosa e l’omicidio è solo la punta di iceberg, di un percorso di soprusi e dolore che risponde al nome di violenza domestica. Parlarne è fondamentale”. L’ingresso allo spettacolo è gratuito, appuntamento alle 20.30.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Cosenza: al via il concorso letterario di narrativa breve ‘Riccardo Sicilia’

COSENZA - E' stato bandito dall’Associazione Biblioteca delle donne Fata Morgana e dall’Associazione culturale Il Filo di Sophia, la seconda edizione del concorso letterario...

Praia a Mare: Italia Nostra «a rischio un altro platano monumentale su viale della...

PRAIA A MARE (CS) - Italia Nostra - sezione Alto Tirreno Cosentino - lancia l'allarme su un altro grande platano monumentale del Viale della...

Autonomia differenziata, Ciacco «la battaglia di Rosaria Succurro è ipocrita propaganda»

COSENZA - "Evidentemente la sconfitta che qui, a Cosenza, quindici giorni fa, in occasione delle elezioni per il parlamento europeo, ha sonoramente subito Forza...

Il libro di Emanuele Trevi ha chiuso, a Camigliatello, la XII edizione del Premio...

CAMIGLIATELLO SILANO - Con il dialogo tra il presidente della Fondazione Premio Sila, Enzo Paolini e l’autore del libro “La Casa del Mago”, Emanuele...

Cosenza, al via la campagna abbonamenti: curva Sud a 240 euro, 16 euro il...

COSENZA - Sono previste promozioni per vecchi abbonati, famiglie e giovani; novità per la Tribuna B e la Rao. Chiusa la stagione ne inizia...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Autonomia differenziata, il Pd contro Occhiuto: “l’ipocrisia populista del governatore”

CATANZARO - Il gruppo regionale del Pd evidenzia «l’ipocrisia populista del governatore e degli altri rappresentanti forzisti» all’indomani dell’approvazione alla Camera del testo sull’Autonomia...

‘Ndrangheta: droga e armi, omicidi ed estorsioni. “Piena luce sulla strage...

VIBO VALENTIA - Nell’area delle “Preserre” vibonesi, la cosca di ‘ndrangheta ricompresa nel “locale dell’Ariola” aveva proiezioni economico-criminali in Piemonte, Abruzzo, Svizzera e Germania....

Incendiano un’auto e poi scappano, denunciate due persone

SAN FERDINANDO (RC) -  I carabinieri della Stazione di San Ferdinando hanno deferito in stato di libertà due cittadini del posto perché ritenuti colpevoli dell’incendio...

Agostino Sestino è il nuovo commissario capo del carcere di Cosenza

COSENZA - Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria impegnata nella casa circondariale di Cosenza. Da oggi a dirigere gli agenti sarà il...

Nascondeva in casa 400 grammi di eroina, 34enne arrestato

CROTONE - Personale della Squadra Mobile, impegnato in servizi straordinari di controllo in alcuni quartieri periferici del capoluogo,  finalizzati al contrasto dello spaccio di...

Autonomia differenziata, Succurro annuncia una nuova protesta dei sindaci

CATANZARO - «Noi sindaci calabresi siamo molto preoccupati per la spedita approvazione dell’autonomia differenziata, che nella forma attuale può compromettere il futuro dei nostri...