Soccorso alpino e Guardia di finanza, esercitazione congiunta nel Parco della Sila - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Provincia

Soccorso alpino e Guardia di finanza, esercitazione congiunta nel Parco della Sila

Esercitazione congiunta per migliorare le operazioni di ricerca e soccorso di persone in difficoltà o disperse in territori ostili

Avatar

Pubblicato

il

COSENZA – Si è conclusa con successo, ieri pomeriggio, l’esercitazione congiunta in ambiente montano nei comuni di Spezzano Sila, Celico e Casali del Manco nel Parco della Sila, alla quale hanno preso parte i tecnici ed il personale medico del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria (SASC) ed i militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF).  rimo addestramento ufficiale organizzato dopo la sottoscrizione, avvenuta il 9 marzo scorso, del protocollo di intesa tra il Comando Regionale Calabria della Guardia di Finanza ed il Soccorso Alpino e Speleologico Calabria, e nasce con l’intento di affinare e consolidare le procedure e il coordinamento tra il personale coinvolto nelle operazioni di ricerca e soccorso di persone in difficoltà o disperse in territori ostili per offrire, in caso di vera emergenza, un servizio ancor più efficiente e collaudato.

Il simulato di ricerca disperso ha coinvolto numerosi tecnici e militari oltre le unità cinofile da superficie del SASC e del SAGF. I tecnici di entrambi i corpi sono stati elitrasportati dall’equipaggio della Sezione Aerea della GdF di Lamezia Terme a bordo dell’elicottero AW-139, da quota 1550 m.  fino a raggiungere quota 1700 m. in località Macchia Sacra, meta di escursionisti e fungaioli. Diverse sono state le squadre che hanno battuto la zona di ricerca e tanti i sorvoli del mezzo aereo.  All’esercitazione ha presenziato il Tenente Demi della Sezione Aerea di Lamezia Terme della GdF.

Provincia

Parco della Sila. Tornano operativi gli Info Point turistici a Lorica e Camigliatello

Sottoscritto a Lorica il rinnovo del Protocollo d’Intesa tra l’Ente Parco e l’Associazione “Guide Ufficiali del Parco” che ha scongiurato la chiusura in piena stagione estiva

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

LORICA (CS) –  A segnalare alla nostra redazione la mancanza di servizi di informazione causata dalla chiusura degli infopoint del Parco Nazionale della Sila, erano stati alcuni turisti che avevano scelto di trascorrere alcuni giorni nel territorio silano e che stava creando grossi disagi a visitatori e turisti cha affollano la montagna in questo periodo estivo. Ieri mattina, presso la Sede dell’Ente Parco a Lorica, è stato sottoscritto il rinnovo del Protocollo d’Intesa tra l’Ente Parco e l’Associazione “Guide Ufficiali del Parco. A firmare l’atto d’impegno il Direttore facente funzioni Barbara Carelli e il neo eletto Presidente dell’Associazione Saverio Bianco. Il Protocollo sancisce un rapporto privilegiato di collaborazione tra i firmatari, finalizzato ad interventi mirati alla realizzazione di attività di promozione e conoscenza del territorio volte allo sviluppo dell’offerta turistica sostenibile, allo sviluppo locale, alla mobilità dolce, con un’attenzione specifica rivolta al turismo esperienziale legato alle bellezze del territorio ed alla diffusione della cultura della sostenibilità all’interno del comparto turistico del territorio del Parco Nazionale della Sila. Il precedente accordo, di durata biennale, era scaduto nel mese di luglio ed è stato possibile rinnovarlo dopo l’elezione del nuovo Presidente, avvenuta lo scorso 01 agosto, nonché a seguito dell’approvazione di una variazione di bilancio, grazie alla quale è stato possibile impegnare le somme necessarie ad attivare il consueto servizio di Info Point a cura delle Guide Ufficiali. Già da oggi, presso la Sede legale ed Amministrativa dell’Ente a Lorica e presso la Sede della Proloco di Camigliatello Silano, dalle 9.30 alle 17.30, i visitatori potranno usufruire di un puntuale e qualificato servizio di accoglienza e indirizzo, per ottenere maggiori informazioni sull’estate della Sila (notizie e varie indicazioni pratiche), nonché sul suo straordinario patrimonio naturale e culturale.

Con la firma del protocollo L’Ente rinnova il proprio intento di promuovere e rendere fruibile il territorio del Parco e della più ampia Riserva della Biosfera MaB Unesco, avvalendosi del servizio reso dall’Associazione Guide Ufficiali del Parco Nazionale della Sila, attiva nel settore dell’escursionismo, del turismo esperienziale, storico-culturale, enogastronomico e religioso, dell’educazione e dell’interpretazione ambientale, garantendo sempre il pieno rispetto del paesaggio, degli habitat e delle specie di flora e fauna presenti sull’altopiano. Il Presidente del parco, Francesco Curcio ha espresso parole di congratulazioni alla d.ssa Barbara Carelli e al dr. Saverio Bianco per avere assicuratoun importante servizio per i turisti.

Continua a leggere

Provincia

Red Canzian domani a Saracena in onore di San Leone

Saracena ospiterà la tappa del tour dello storico bassista dei Pooh protagonista di uno spettacolo che ripercorre il suo repertorio e quello del gruppo

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

SARACENA (CS) – In occasione dell’edizione estiva della Festa di San Leone, lo storico bassista dei Pooh si esibirà in piazza il 14 agosto. Dopo due anni di stop, dovuti alla pandemia, tornano le celebrazioni in onore del santo patrono di Saracena e la comunità ritroverà il momento dei festeggiamenti pubblici. A finanziare i momenti di spettacolo quest’anno sarà l’amministrazione comunale che in particolare per domani, domenica 14 agosto porterà sul palco di Piazza XX Settembre lo storico bassista, voce e autore di molte canzoni di Pooh, Red Canzian. I Pooh rappresentano la storia della musica leggera italiana degli ultimi 50 anni e Red Canzian ne è stato uno dei protagonisti. Saracena ospiterà la tappa del tour dello storico bassista dei Pooh che è protagonista di uno spettacolo che ripercorre il suo repertorio e quello del gruppo tra i più famosi e longevi della musica italiana.

«Sarà l’occasione per ripartire e permettere a tutti i nostri concittadini di godere di uno spettacolo di alto livello nella nostra comunità – ha aggiunto il sindaco Renzo Russo – consapevoli che eventi di questa portata fungono da grande attrattore anche per il territorio, auspicando anche un momento di economia per le nostre attività commerciali».

Continua a leggere

Provincia

Diamante, imbarcazione in avaria e con il mare agitato. In salvo una famiglia

L’imbarcazione ha cominciato ad imbarcare acqua con anomalie al motore ed al timone. Le tre persone soccorse da un pattugliatore della Guardia di Finanza

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

DIAMANTE (CS) – Un pattugliatore della Guardia di finanza ha effettuato un intervento al largo di Diamante, nel Tirreno cosentino, per prestare soccorso ad un natante, con a bordo una famiglia composta da tre persone, in difficoltà a causa del mare agitato. L’imbarcazione in difficoltà ha cominciato ad imbarcare acqua ed ha poi accusato anomalie al motore ed al timone, con conseguente pericolo per le persone che si trovavano a bordo. L’unità navale che è intervenuta é il pattugliatore multiruolo “Monte Cimone”, dipendente dal Gruppo aeronavale della Guardia di finanza di Messina. L’unità, una volta giunta nelle vicinanze del natante in difficoltà, ha sganciato in mare i battelli operativi in dotazione sui quali sono stati trasbordati poi i componenti del nucleo familiare, nessuno dei quali, comunque, ha accusato problemi particolari. Il natante è stato condotto successivamente dai finanzieri nel porto di Diamante.

Continua a leggere

Di tendenza