“La fusione tra Corigliano e Rossano non é un progetto fallimentare”

Rosellina Madeo, consigliere comunale di “Fiori d’Arancio” insiste sul valore della unione tra le due cittadine ed ammonisce “bisogna dare un taglio alle parole”

 

 

CORIGLIANO-ROSSANO (CS) – Spirano i venti della scissione. E portano dietro di sé cumuli di risentimento mescolato a malcontento.

E c’è pure chi soffia forte per ingrossare la tormenta dei pentiti dalla fusione. Rosellina Madeo, consigliere comunale di “Fiori d’Arancio” non ci sta mettendo in guardia da questi minacciosi venti che vorrebbero, ancora, divisi da un lenzuolo le due città di Corigliano Calabro e Rossano. E con una nota, dai contenuti limpidi, insiste sul valore della unione tra le due cittadine. Non mancando di lanciare una forte critica verso l’esecutivo guidato da Flavio Stasi.

Sono sconcertata per il silenzio/indifferenza dietro al quale si sono trincerati l’Amministrazione comunale e la Maggioranza consiliare rispetto all’iniziativa di alcuni cittadini che hanno avviato la sottoscrizione civica per la richiesta di scissione del comune di Corigliano-Rossano. Lo dico chiaramente: è un silenzio/indifferenza complice di chi rema contro lo sviluppo di questo territorio. Comprendo benissimo le ragioni di chi oggi si sente tradito dal progetto di fusione. Probabilmente mi troverei anche io tra quei sottoscrittori se non sapessi che una vera e grande città è possibile se solo fosse governata. Se oggi siamo nelle condizioni in cui questa realtà comunale sembra del tutto ingestibile, non è per colpa di un progetto fallimentare”. Per la Madeo non ci si troverebbe di fronte ad un progetto zoppicante ma, prosegue il consigliere, si assisterebbe alla “manifesta incapacità di chi amministra di saper dare risposte. Prendiamo un esempio su tutti: le strade. Il nuovo comune di Corigliano-Rossano non ha allargato i suoi confini e ridotto il volume dei lavoratori della manutenzione. Se prima, ad esempio, le strade di Corigliano venivano manutenute da 10 persone oggi dovrebbero essere manutenute da 20 perché, se è vero che è stato ampliato il perimetro del Comune, è anche vero che è stata aggregata la forza lavoro alle dipendenze del municipio stesso”.

Per il consigliere di “Fiori d’arancio” una “buona Amministrazione deve andare a trovare le risorse per gli interventi (e non mi pare che questo stia avvenendo) a maggior ragione che la fusione glielo permette più e meglio di quando c’erano due singoli comuni. Un’Amministrazione illuminata deve saper programmare e proporre e non si deve piangere addosso. Ma temo che chi oggi amministra, questa nuova grande Città, in fondo, non l’ha mai voluta e l’azione politica dimostra quello che preannunciavamo già in campagna elettorale: ritrovarsi al potere una classe dirigente capace di demolire con “normalità” il sogno di un futuro migliore per le nuove generazioni. Non si deve tornare indietro. Bisogna dare un taglio alle parole e iniziare a lavorare seriamente»

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Vaccarizzo Albanese, rottura condotta: disagi per la cittadinanza

VACCARIZZO (CS) - “A causa della rottura di un tubo dell’acquedotto, verificatasi su via Scanderbeg, nella giornata di oggi, giovedì 23 maggio, potrebbe mancare...
Traffico caos Cosenza via Roma e centro città

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico. Servono infrastrutture di...

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Paola, diciannovenne aggredito da due cani nel rione Croce

PAOLA (CS) - Aggredito da due cani sfuggiti al proprietario, un ragazzo di 19 anni finisce in ospedale. I fatti si sono verificati in...
Fentanyl

Allarme Fentanyl: “trovate tracce a Cosenza”. In campo una campagna di informazione

COSENZA - "Il fentanyl è un farmaco oppiaceo che negli Usa è arrivato a provocare 100mila morti per overdose solo nel 2022. È lecito...

«La farsa dei consiglieri di minoranza a Palazzo dei Bruzi. Perché non parlano coi...

COSENZA - "Quando tutto passa poi si dimentica, ma in politica la memoria è d'obbligo altrimenti l'azione diventa una farsa. Ed è una farsa...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

C’è l’impegno per un riequilibrio della pressione fiscale tra Corigliano e...

L’assessore al bilancio Giovanni Palermo, ha incontrato il responsabile della Camera del Lavoro CGIL Corigliano-Rossano Claudio Sposato ed il Presidente dell'AUSER cittadina Cosmo Esposito       CORIGLIANO-ROSSANO...

A Corigliano-Rossano partecipato incontro col Forum terzo settore

"Mondo dell’associazionismo ed istituzioni devono fare squadra" ha scandito l'assessore al ramo, Donatella Novellis       Corigliano-Rossano (Cs) – In un momento epocale come questo non si...

Il nuovo sistema dei trasporti di Corigliano-Rossano accende il web

In pochi minuti il social si trasforma in una agorà democratica. Segno che il tema della mobilità rappresenta uno dei nodi principali del neonato...

Reddito di cittadinanza, firmata convenzione per la gestione dei patti per...

Approvata dalla Giunta Greco con l'obiettivo di favorire politiche volte all’inserimento sociale e lavorativo     CARIATI (Cs) - Reddito di Cittadinanza, favorire politiche volte all’inserimento sociale...

I sapori delle clementine protagonisti all’Expo Kuwait – Italia 2020

La manifestazione si terrà sino a sabato 8 febbraio, a Kuwait City     Corigliano – Rossano (Cs) - I sapori delle clementine protagonisti all’Expo Kuwait –...

106 jonica, adesso c’è il cronoprogramma dei lavori

Grande la soddisfazione dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” che, per l'occasione, ha indetto una conferenza stampa     CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Strada 106, adesso...