Incendi in Provincia di Cosenza, mezzi aerei di Calabria Verde al lavoro - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Provincia

Incendi in Provincia di Cosenza, mezzi aerei di Calabria Verde al lavoro

Avatar

Pubblicato

il

Tra Belvedere Marittimo e Sant’Agata d’Esaro uno dei roghi che destano maggiore preoccupazione

 

COSENZA – Fiamme nel Cosentino. Diversi incendi stanno interessando in queste ore la provincia di Cosenza. I Vigili del Fuoco sono al lavoro per domare le fiamme divampate nelle aree verdi, lontano dai centri abitati, di Mandatoriccio, Serra Aiello e Santa Maria del Cedro. A destare maggiore preoccupazione è il rogo divampato a ridosso dell’unica strada che collega Sant’Agata d’Esaro e Belvedere Marittimo dove sono intervenute le squadre di Calabria Verde, con l’ausilio di un canadair per evitare che l’incendio si propaghi ulteriormente raggiungendo le abitazioni. 

Provincia

Investita da un’auto sulla 106, è deceduta durante il trasporto in ospedale

La donna investita aveva 31 anni e pare lavorasse come badante nella zona. Il tratto di strada è stato chiuso al traffico in entrambe le direzioni

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

CALOPEZZATI (CS) – E’ deceduta mentre veniva trasportata in ospedale al Giannettasio di Rossano, la donna investita da un’auto nel pomeriggio di oggi, intorno alle 18, sulla Statale 106 Jonica, nel territorio di Calopezzati in provincia di Cosenza. La vittima di nazionalità straniera è stata travolta da un’auto. Secondo le prime ricostruzioni la 31enne potrebbe essersi lanciata sotto il veicolo e potrebbe trattarsi di un caso di suicidio ma la dinamica è al vaglio dellapolizia stradale.

Alcune persone infatti, avrebbero raccontato che la vittima avrebbe provato a farsi investire da un camion già intorno alle 16,30 ed era stata evitata solo per la manovra del conducente del mezzo. Quando sono arrivati i sanitari del 118 le sue condizioni erano già molto gravi e nel tragitto verso l’ospedale è deceduta. Il traffico ha subito rallentamenti e il tratto di strada è stato temporaneamente chiuso al traffico in entrambe le direzioni.

 

Continua a leggere

Provincia

Diamante, Guardie venatorie recuperano un gufo ferito. Affidato al CIPR di Rende

L’esemplare, recuperato in località Pietrarossa agro del comune di Diamante, presentava una vistosa ferita all’ala sinistra

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

DIAMANTE (CS) – Durante uno dei tanti servizi di vigilanza, a tutela del Patrimonio Faunistico e dell’Ambiente in generale, il Tenente Domenico Magurno e il Luogotenente Carlo Paternoster, Guardie Venatorie Volontarie della A. N. L. C., hanno rinvenuto, in località Pietrarossa agro del comune di Diamante, un esemplare di Gufo (Asio otus) che presentava una vistosa ferita all’ala sinistra, sicuramente causata dall’urto accidentale, nella fase di volo, con i cavi della rete elettrrica che, in alcuni punti, rasenta la folta vegetazione.

L’esemplare, appartenente alla famiglia degli Strigidi, è un animale esclusivamente notturno. La Legge 157, del 11 febbraio 1992, lo tutela in modo partcolare, punendone severamente la detenzione, la cattura e l’abbattmento. Prontamente recuperato, con la necessaria attenzione e professionalità, trattandosi di un rapace, la pattuglia, appartenente alla Zona Operativa “Alto Tirreno” con sede a Diamante, nel più breve tempo possibile, lo trasportato e affidato al C.I.P.R., (Comitato Italiano per la Protezione degli Uccelli Rapaci) sino alla sede di Contrada Lacone di Rende, per le opportune e necessarie cure del caso.

Continua a leggere

Provincia

Open Day, apertura straordinaria dell’Ufficio Passaporti a Cosenza e provincia

La Polizia di Stato ha promosso per i prossimi giorni l’apertura degli uffici per il rilascio dei titoli agli utenti 

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – La Questura di Cosenza ed i commissariati di Corigliano Rossano, Paola e Castrovillari nei prossimi giorni, apriranno gli uffici passaporti per il rilascio dei titoli agli utenti provvisti di biglietto di viaggio, al di fuori dalla Comunità Europea, fino al 31 dicembre 2022. Nelle giornate di open day straordinario, saranno acquisite come per il passato, le istanze di chi dovrà recarsi all’estero per motivi di lavoro, studio o salute. L’accesso sarà consentito pertanto agli utenti, particolarmente a chi avrà fissato un appuntamento sull’Agenda Elettronica anche se successiva alla suddetta data.

Ogni utente dovrà rivolgersi – spiegano dalla Questura – all’Ufficio di Pubblica Sicurezza di competenza in base al Comune di residenza. Le giornate sono previste per il 6, 13, 20 e 27 dicembre prossimi e, nel corso di ognuna, saranno accettate secondo l’ordine di arrivo in Ufficio, fino a 50 istanze per la Questura e 40 per ognuno dei commissariati distaccati.

Continua a leggere

Di tendenza