Festival Euromediterrano domani va di scena il folk - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Festival Euromediterrano domani va di scena il folk

Avatar

Pubblicato

il

ALTOMONTE (CS) – L’Euromediteranneo prosegue con una nuova emozionante serata.

Ad andare in scena alle 20.30 in Piazza Tommaso Campanella ad Altomonte, sarà lo spettacolo “La dolcezza del mandorlo”, per il “Premio Altomonte Città d’Arte”, un’operetta folk semiseria interpretata da Ernesto Orrico in veste di narratore e Viviana Raciti che vestirà i panni della bella Coredipetra. Il tutto sarà condito dalle musiche tradizionali calabresi e i brani inediti di Ettore Castagna. Una fiaba ironica, sognante, in un italiano improbabile e reale, fra il dialetto e la lingua. Una fiaba che raccoglie in sé molte altre fiabe, storielle, racconti della tradizione orale in una sequenza esilarante e malinconica, tenera e comica. La Dolcezza del Mandorlo è fatta delle storie di un paese meridionale che esiste e non esiste, che è un posto ideale per il sogno e per il racconto: vicende di musicisti, storie di beffe, di allegria, di amicizia mentre si dipana la vicenda dell’amore disperato di Loiciuzzu pastore e povero zampognaro, brutto ed emarginato per Coredipetra, la ragazza più bella del paese di Raspinà. La musica s’intreccia fortemente al racconto, la canzone come narrazione e al suono come modalità emozionale capace di restituire ambienti, sentimenti, situazioni di un mondo vicino e perduto. Gli strumenti della tradizione calabrese (lira, chitarra battente, doppio flauto, scacciapensieri e tanti tipi di zampogna) sono tutti presenti in scena e condividono lo spazio sonoro con lo spazio della parola dando il carattere di operetta folk alla Dolcezza del Mandorlo”. Un progetto musical-teatrale legato al recupero di antiche storie popolari innestate di contemporaneità, il tutto innervato da suoni e canti della tradizione calabrese.

 

PROSSIMI EVENTI:

Per Sabato 23, intanto, ci si prepara ad accogliere sul palcoscenico del Teatro “C. Belluscio” i Talenti di Altomonte nella sezione “Giovani” del Festival denominata “Happy Altomonte”. Quindi, Martedì 25 – il cartellone proseguirà con “Upupa My dream is my rebel king 2 – The rebellion” con Antonio Orfanò.

Mercoledì 27, quindi l’atteso evento che racconta il dramma di Maria Concetta Cacciola, la “donna-coraggio” di Rosarno uccisa dalla ‘ndrangheta denominato “O cu nui o cu iddi”. Infine, Giovedì 28 chiusura con Anna Stratigò Ensemble, progetto vincente di musica arbreshe con delle nuove sonorità.

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza