Cassano attende il Papa. Il sindaco Papasso: 'sarà una giornata storica' - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Cassano attende il Papa. Il sindaco Papasso: ‘sarà una giornata storica’

Avatar

Pubblicato

il

CASSANO ALLO JONIO (CS) – Un’intera cittadina in fermento per l’arrivo di Papa Francesco.

“La città è proprio in festa, ogni cittadino e cittadina di Cassano esprime gioia e felicità immensa” Con queste parole il sindaco di Cassano Jonio, Gianni Papasso, da noi intervistato sulla visita della Santo Padre, sottolinea la grande emozione che la cittadina e l’intera Piana di Sibari stanno vivendo in queste ore. “Sentimenti di commozione ed emozione. Chi verrà a Cassano – ha detto Papasso – potrà vedere palazzi e strade invasi dalle bandiere vaticane e tricolore italiane. Siamo in festa perché è una visita straordinaria, un fatto storico. Papa Francesco poggerà i piedi sulla terra di Cassano, e questa è una grandissima gratificazione per il popolo cassanese che da questa visita, si aspetta un messaggio di pace, di speranza, di serenità e di solidarietà; sentimenti ai quali ci ha abituato Papa Francesco”.

 

“Naturalmente questo evento spronerà tutti noi a stare sempre più vicini agli umili, a chi soffre, ai più deboli, alla famiglie in difficoltà e ai disagiati e l’impegno – sottolinea il primo cittadino – sarà quello di ricercare sempre più, e sempre meglio, il bene comune; questo concetto molto spesso, viene scritto nei programmi elettorali e nei commenti, ma poi l’attuazione diventa difficile. Noi siamo in “trincea” da tempo nella ricerca del bene comune, e continuiamo a farlo. Per la parte che mi riguarda – ha sottolineato il sindaco – credo che la visita di Papa Francesco dovrà significare anche per chi ci governa a livello regionale, accorgersi che esiste la Piana di Sibari, con i suoi problemi, con investimenti mai arrivati ed un sottosviluppo che è ancora consistente. E spero che l’attenzione aumenti anche da parte del governo nazionale verso il quale io ho molta fiducia. Spero che questa occasione, rappresenti uno stimolo per investire in questo grandissimo comprensorio della Sibaritide e del Pollino che rappresentano un territorio troppo spesso tradito da tutti i governi della storia repubblicana”.

 

Papasso dunque, non nasconde l’emozione ma soprattutto il grande lavoro svolto in sinergia con la Diocesi di Cassano, nel portare avanti la macchina organizzativa per accogliere il Pontefice: “Tutto sta funzionando alla perfezione; con la Diocesi c’è una sinergia straordinaria, meravigliosa, stupenda ed io non posso non ringraziare monsignor Nunzio Galantino, perché diciamoci la verità, è lui il vero protagonista della visita del Santo Padre a Cassano, che nasce dalla nomina ad interim, da parte del Papa, nel mese di dicembre di monsignor Galantino a segretario nazionale della CEI. Una nomina straordinaria fatta con una lettera inviata alla diocesi e alle comunità in cui Papa Francesco chiedeva ‘scusa’ e ‘perdono’ per aver utilizzato il loro vescovo. Dentro questa lettera – prosegue Gianni Papasso – c’era una frase: ‘in attesa di abbracciarvi uno per uno’. Ecco quell’abbraccio sabato, verrà a testimoniarlo di persona”. In un clima dunque di totale sinergia, il Comune ha fatto la sua parte così come la Diocesi: “abbiamo messo in piedi una macchina organizzativa straordinaria; il tutto con grande intelligenza e all’insegna dell’umiltà e della sobrietà. I cassanesi sprizzano gioia da tutti i pori. Un’emozione che parte dal cuore e invade l’anima di tutti”.

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza