Sangineto, il prossimo 27 aprile inizierà il processo agli assassini del cane Angelo

L’attenzione mediatica sul caso del cane Angelo non si è mai sopita. Ma ora è tempo di giustizia, quella vera, quella delle aule nei tribunali. Il processo per i quattro aguzzini si terrà al tribunale di Paola . La prima udienza è fissata per giovedì 27 aprile

 

SANGINETO (CS) – Una rilevanza mediatica prepotente, ma anche tantissimi attestati di indignazione e manifestazioni nel comune di Sangineto, dove vivono i quattro ragazzi denunciati per maltrattamento e uccisione di animale. L’estate scorsa l’attenzione è stata concentrata sul caso del povero An­gelo, il cagnolone bianco barbaramente seviziato e ucciso il 25 giugno a colpi di p­ala, dopo essere stato legato e appeso ad un albero nel comune di Sa­ngineto, da quattro gi­ovani del posto che dopo l’uccisione avevano addirittura pubblicato su Facebook il video del loro gesto crudele.

L’uccisione senza pietà del povero Angelo ha sollevato l’indignazione e la rabbia di migliaia di persone e di decine e decine di associazioni animaliste, che hanno anche organizzato manifestazioni e cortei nel piccolo centro tirrenico cosentino e sottoscritto petizioni chiedendo pene esemplari. A pochi giorni dalla morte del cane è nato anche un gruppo su Facebook “L’urlo di Angelo” che in pochi mesi ha raccolto l’adesione di oltre 75.000 utenti. E il caso è finito anche sui TG nazionali ed è stato attenzionato per ben due volte dalla nota trasmissione televisiva di Italia 1, Le Iene.

Ora la triste vicenda del cane Angelo, messa da parte l’eco mediatica e di protesta, finalmente approda nelle aule della Giustizia. Il processo infatti, si terrà presso il Tribunale di Paola ed inizierà il prossimo­ 27 aprile. Facile ipotizzare che sarà un processo a porte chiuse e praticamente inaccessibile, vista la gigantesca attenzione che il caso ha avuto e continua ad avere ancora oggi a livello nazionale.

 

 

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Corigliano Rossano: contro l’abbandono degli animali, la prevenzione parte dai più piccoli

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – Una guida speciale è Silvia, un Bovaro del Bernese, un gigante tutto pelo e dolcezza che si è conquistato le...
Pitbull2

Bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull. Condacons “subito patentino per chi ha...

COSENZA - Dopo la tragedia di Eboli, dove  questa mattina un bimbo di 15 mesi è stato sbranato da due pitbull che hanno anche...
ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, per la strage di Via Popilia in appello confermati due...

La Corte d’Assise d’Appello ha parzialmente riformato la sentenza della Corte di Assise ai presunti autori del duplice omicidio Tucci-Chiodo

Cosenza, all’Annunziata l’obesità “si cura” con i robot

Il commissario Filippelli: "Da PNRR forte aggiornamento tecnologico per l'Azienda sanitaria"

Baby rapinatori, minorenne affidato a comunità

Assicurato alla giustizia l'ultimo componente del gruppo di minorenni, accusati di rapina, violenza e lesioni

Deteneva 15 cani in pessime condizioni, denunciata

Cani tenuti in pessime condizioni e alcuni anche malati. I carabinieri hanno denunciato una donna e sequestrato gli animali

“Povero Parco Robinson, come sei ridotto. Le ultime paperelle agonizzanti in...

La Federazione Riformista di Rende all'attacco sulla situazione di degrado in cui versa soprattutto il laghetto del Parco Robinson

Città unica Cosenza-Rende-Montalto: Strazzulli (FdI) “va realizzata al più presto”

"I passaggi importanti sono: un referendum consultivo, delibere dei consigli comunali e una legge che prepari a questa procedura"