Rifiuti radioattivi nel fiume Oliva a processo, la Cgil si costituisce parte civile

COSENZA – Le navi dei veleni ancora sul banco degli imputati.

- Pubblicità Clikio single-

La Cgil di Cosenza si è costituita parte civile nel processo sul fiume Oliva che vede imputati “per disastro ambientale ed avvelenamento delle acque” un imprenditore e alcuni proprietari di terreni che sono risultati contaminati. Nel greto del fiume Oliva, ricordiamo, fu registrato un alto tasso di radioattività che gli inquirenti avevano inizialmente attribuito al presunto interramento del misterioso cargo della Jolly Rosso, la nave spiaggiatasi sul litorale di Amantea nel 1990. La magistratura, come spiega Francesco Cirillo il giornalista che da sempre si occupa delle vergognose vicende legate alle navi dei veleni, è stata sempre molto timida e generosa nei loro confronti. E difatti archiviò tre volte le inchieste aperte in vari periodi sulla Rosso. Una prima volta lo fece il sostituto Procuratore di Paola, Domenico Fiordalisi nel 1992, che fu quello che ne ordinò frettolosamente la demolizione,  poi lo fece il sostituto procuratore di Reggio Calabria Alberto Cisterna nel 1999, ed infine lo fece nel 2009  il sostituto Procuratore di Paola Francesco Greco. Archiviarono senza pudore anche se, nelle loro stesse richieste di archiviazione, venivano espressi vari dubbi sul carico effettivo, sul ruolo del faccendiere Comerio, sulla falla misteriosa, sulla ditta olandese chiamata nel tentativo di recupero sulla spiaggia ed al suo eccessivo pagamento, sui rifiuti trasportati in tutta fretta dalla nave a due discariche di Amantea, ed infine su chi ha potuto seppellire fino a centomila metri cubi di rifiuti tossici nel fiume Oliva proprio nel  punto preciso dove la Rosso spiaggiò.

 

Nell’udienza di questa mattina il Tribunale di Cosenza, ha accolto la richiesta della Camera del lavoro bruzia, rappresentata dall’avvocato Simonetta Bruni. La Cgil di Cosenza ha motivato la sua richiesta richiamando l’articolo 9 dello Statuto dei lavoratori che riconosce il diritto del sindacato a promuovere tutte le misure di tutela della salute e dell’integrità fisica dei lavoratori. “La Cgil di Cosenza continua anche nelle aule giudiziarie la sua battaglia al fianco del Comitato civico Natale De Grazia, delle altre associazioni ambientaliste e, soprattutto, dei cittadini che hanno subito e subiscono gravi danni dall’interramento di rifiuti pericolosi – afferma il segretario Giovanni Donato -. Siamo soddisfatti per il risultato ottenuto questa mattina che rappresenta un’ulteriore tappa della nostra lotta per i diritti civili e a difesa dell’ambiente e della legalità. Una lotta che ha avuto un momento significativo nell’imponente manifestazione di Amantea del 24 ottobre del 2009 e che continueremo anche in futuro. Alle associazioni ambientaliste e alla gente comune ribadisco il sostegno della Cgil per una battaglia difficile che tutti insieme riusciremo a vincere. Siamo convinti, difatti, che il territorio sia una risorsa importante per lo sviluppo e l’occupazione”. Si spera che la verità non venga anch’essa interrata tra i bui scaffali di qualche archivio.

- Pubblicità sky-

Correlati

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Castrovillari, tentativo di furto in un istituto scolastico

CASTROVILLARI (CS) - Tentativo di furto si è verificato nelle prime ore di domenica scorsa, 5 febbraio, ai danni dell'Istituto Professionale Alberghiero "Karol Wojtyla"...

Nelle farmacie di Cosenza e Provincia, la 23^ giornata di raccolta del farmaco

COSENZA - Serve più di 1 milione di farmaci per oltre 1.800 realtà socio-assistenziali. La Raccolta dura una settimana e aiuterà almeno 400.000 persone...

Cosenza, presentato il Progetto per valorizzare i beni culturali della Provincia

COSENZA - Un progetto importante quello presentato questa mattina nella Sala degli Specchi, che riguarda la realizzazione di azioni integrate di qualificazione e valorizzazione...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Incendiato furgone della ditta che lavora per il comune

MILETO (VV) - Intimidazione stamani a San Giovanni, frazione del comune di Mileto con l'incendio di un furgone di proprietà di una ditta che...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Meteo Cosenza, sabato instabile con piogge sparse. Ma carnevale sarà bello...

Una perturbazione nord Atlantica scivolerà velocemente verso sud, provocando per oggi rovesci sparsi un pò ovunque. Ma domenica si rafforzerà nuovamente l'anticiclone che garantirà...

Primarie PD 2019 si vota domani. Gazebo, liste e candidati nei...

Le elezioni primarie del Partito Democratico per la scelta del segretario a dell'assemblea nazionale. Seggi aperti domani 3 marzo 2019, dalle 8:00 alle 20:00....

Multe auto dal Comune? Ecco cosa fare per annullare verbali e...

Qualora il destinatario della sanzione non riceva la notifica del verbale di accertamento dell’infrazione dall'Amministrazione, la multa e l'eventuale cartella esattoriale non sono più...

Cosenza, fanno pipì nelle fontane di via Arabia. Si costituiscono e...

La foto del gesto, compiuta da due ragazzi e pubblicata sui social network, aveva fatto il giro della città. I due, dopo essersi presentati...

Ecotassa 2019: da domani stangate le auto inquinanti. I modelli e...

La norma sarà regolata da un sistema di bonus-malus che premia chi acquista vetture meno inquinanti e tassa le auto che rilasciano anidride carbonica superiore...

Baraccopoli di San Ferdinando. Il Sindaco firma l’ordinanza di sgombero

Dopo l'annuncio del Ministro Salvini, il primo cittadino Andrea Tripodi, ha firmato l'ordinanza per lo smantellamento della baraccopoli e l'immediato sgombero dell'area   SAN FERDINANDO (RC)...