Cetraro, 'trasferita' passerella per disabili. Altroconsumo: "l'assessore la rimetta al suo posto" (AUDIO e FOTO) - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

In Evidenza

Cetraro, ‘trasferita’ passerella per disabili. Altroconsumo: “l’assessore la rimetta al suo posto” (AUDIO e FOTO)

Avatar

Pubblicato

il

Il mare sporco non è l’unico problema che incombe sulla stagione turistica in alcuni centri, come quello di Cetraro, dove si registra anche ‘l’espropriazione’ di una passerella per disabili.

COSENZA – il presidente di Altroconsumo Calabria, ha fatto ‘visita’ negli studi di Rlb Radioattiva, per segnalare lati positivi e anche negativi di questa stagione turistica, alla luce anche dei dati di Goletta Verde. Senza entrare nel merito del mare sporco per il quale, resta chiara la responsabilità delle Istituzioni ad intervenire, Pietro Vitelli, ha voluto innanzitutto sottolineare una tendenza positiva che è quella di un numero maggiore di turisti, italiani, che hanno riscoperto la Calabria, terra magica che offre bellezze, luoghi, gastronomia e accoglienza. Sul piano della negatività invece, è stato constatato (con tanto di segnalazioni arrivate ad Altroconsumo Calabria) il disagio dei turisti che, scegliendo alcune località turistiche del tirreno, si sono trovati ‘costretti’ e soprattutto non preventivamente informati a fare la raccolta differenziata. Il problema però è che per questo motivo, sono stati levati tutti i cassonetti, e anche i cestini, creando un problema per i cosiddetti turisti “mordi e fuggi” che sono numerosi, e che si spostano nelle località di mare solo nei weekend e non trovano sulle spiagge e nelle piazzette, nessuno tipo di contenitore per la raccolta dei rifiuti.

Ma una delle segnalazioni più impellenti, che riportiamo con tanto di immagini forniteci dall’associazione che si occupa della tutela dei consumatori utenti è legata ad una vera e propria ‘espropriazione’ ai danni di una ragazza disabile e di altre persone che di quella passerella in legno, per scendere sulla spiaggia, hanno veramente bisogno.

Pietro Vitelli responsabile di Altroconsumo Calabria, ospite di Rlb Radioattiva, ha spiegato meglio entrambe le vicende

ASCOLTA L’INTERVISTA

[audio_mp3 url=”http://www.quicosenza.it/news/wp-content/uploads/2016/07/Pietro-vitelli-su-cetraro.mp3″]
Pietro Vitelli spiega: “Ci è stato segnalato su Cetraro Marina, il caso di una ragazza disabile a causa di un incidente che l’ha resa in stato vegetativo, che villeggia oltre il porto nella zona di Lampetia e che quest’anno, non ha più trovato la passerella per scendere sulla spiaggia che prima c’era; ma ora, qualcuno della nuova amministrazione ha pensato di fare il furbetto e di spostarla“.

In quello stesso villaggio dove abita la giovane, ci sono 4 portatori di handicap più diversi anziani over 80 anni, ai quali, in questo modo, è stato precluso l’ingresso alla spiaggia libera costringendo ad allungare il ‘percorso’ per scendere sulla spiaggia, data la presenza di un lido che ha recintato l’area. “Ma il fatto più grave – racconta ancora Vitelli – è che qualcuno ha telefonato al Comune, e dal Comune hanno risposto che “l’assessore fa delle passerelle l’uso che crede”. Non è così – conclude Vitelli – ogni assessore deve stare al servizio dei cittadini e dei più bisognosi. Allora leviamo le passerelle dove servono poco, e restituiamole a chi ne ha veramente bisogno“.

passerella levata a lampetia

La passerella interrotta a Lampetia

 

Passerella spostata qui

La stessa passerella ‘spostata’ arbitrariamente

 

 

In Evidenza

Criptovalute: conviene puntare su Ripple? Le previsioni degli esperti

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Creata con l’obiettivo di migliorare la tecnologia di Bitcoin, Ripple è oggi la criptovaluta più controversa del momento, soprattutto in merito alla diatriba legale con la SEC, l’Autorità di vigilanza per i mercati finanziari degli Stati Uniti (altro…)

Continua a leggere

Area Urbana

Senza memoria

Omaggio dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro, il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso in Kosovo nel 2001.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

MONTALTO UFFUGO – In questa puntata del Diario vi raccontiamo il saluto dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro,  il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso la vita durante un’esercitazione nei cieli del Kosovo nel 2001. Davanti alla stele in marmo, posta all’interno della villa comunale che porta tra l’altro proprio il nome del militare, il gruppo Ana di Cosenza ha formalmente chiesto all’Amministrazione a guida Caracciolo maggiore cura e attenzione per un posto ad altro valore simbolico:<<Siamo dalla parte della famiglia – ha sottolineato il segretario Sandro Frattalemi – per questo chiediamo la messa in sicurezza del monumento>>.

Solo qualche settimana fa, la lapide commemorativa era stata presa di mira da vandali che avevano agito indisturbati, complice la totale assenza di sistemi di telesorveglianza. La villa comunale del centro storico non è però il solo luogo a necessitare di manutenzione: nel report video vi mostriamo le immagini che documentano lo stato di trascuratezza di quella di Taverna, nella zona valliva, frequentata in larga misura da giovani e soprattutto dove le famiglie portano a giocare i bambini.

Continua a leggere

In Evidenza

Escursioni: ecco le mountain bike più gettonate del momento

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Una delle attività più interessanti che negli ultimi anni ha saputo calamitare l’attenzione delle persone è l’escursione in bici (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza