Grande attesa per Altomonte Rock Festival: tra gli eventi il concerto di Roy Paci & Aretuska

Il festival rock all’aperto che combina gusto, cultura e musica, dal 18 al 20 settembre nello splendido scenario di Altomonte.

 

ALTOMONTE (CS) – Il calendario è ricchissimo di appuntamenti: si parte domani con “le cucine di strada Beer & Street Food” alle 16.30 nella piazza San Francesco di Paola. Verranno allestite tante isole gastronomiche, che riprodurranno l’atmosfera, i profumi, i sapori, della regione Calabria. Un gemellaggio all’insegna del gusto attraverso la storia e la tradizione di popoli dove il cibo di strada rappresenta l’eccellenza ed è simbolo del territorio. Una parata dei più tipici prodotti, scelti sempre seguendo l’assoluto principio della qualità. Alle 17,00 al via con le visite guidate all’interno del borgo per poi fare tappa al Museo dell’Alimentazione (sala Razetti) in compagnia di Roy Paci. Nella line up di quest’anno, dalle 19,00 alle 20,00 si alterneranno i “Marvanza” e i “Tarantanova”. Alle 21,00 il rock ha inizio con il concerto di Roy Paci & Aretuska. Alle 23.30 spazio al dj set per una notte sotto le stelle.

 

Roy Paci & Aretuska è un gruppo musicale di orientamento ska/jazz composto da musicisti con diverse esperienze musicali, formatosi a Siracusa, nel 1998, soprattutto per opera del trombettista e frontman augustano Roy Paci. Dopo innumerevoli concerti in tutta l’isola arriva il momento di esportare il suono del rocksteady siciliano fuori dai confini regionali: gli Aretuska di Roy Paci si fanno conoscere a livello nazionale ed europeo suonando in Festival come il Lowlands nei Paesi Bassi, il SunSplash in Austria, il Klinkers in Belgio, il Pepsi Island di Budapest (Ungheria). Seguono diverse partecipazioni a programmi televisivi nazionali, come Stasera pago io con Fiorello (Rai 1), MTV Supersonic (MTV). Nel 2001 il suo primo album da protagonista, ”Baciamo le mani”, a nome Roy Paci & Aretuska. E poi ancora, il singolo Toda Joia Toda Beleza, che diventa un tormentone estivo nel 2007 e spalanca a Roy e compagni le porte della grande notorietà. Segue un trionfale tour in Italia e all’estero. Il gruppo apre il Festivalbar all’Arena di Verona ed è di nuovo protagonista come resident band nella trasmissione Zelig.