Eroina e cocaina, arrestati nel cosentino due giovani pregiudicati

Passeggiavano nel centro storico quando i militari hanno assediato il quartiere per eseguire dei controlli.

 

CASSANO ALLO JONIO – Due persone sono state arrestate nel pomeriggio di ieri a Cassano allo Jonio. Si tratta di due ventiduenni disoccupati già noti alle forze dell’ordine che intorno alle 17 sono stati sorpresi con circa 30mila euro di stupefacenti tra i vicoli della cittadina jonica. Probabilmente il ‘carico’ era stato appena prelevato dai grossisti per essere di lì a poco immesso sulla piazza cassanese. Le forze dell’ordine stanno ancora lavorando per individuare i canali di approvvigionamento utilizzati dai due pregiudicati ventenni. Ernesto Arcieri e Stabile Rocco entrambi residenti a Cassano allo Jonio mentre passeggiavano nel centro storico sono stati perquisiti dai militari dopo un maldestro tentativo di disfarsi della droga che portavano con sé. Quattro pacchetti contenti in totale 120 grammi di cocaina, 78 grammi di eroina conservata in sei involucri termosigillati, 38 grammi di sostanza da taglio, due bilancini di precisione e delle buste di plastica che sarebbero servite a suddividere lo stupefacente in piccole dosi. Questo quello che i militari hanno rinvenuto indosso ai due ragazzi i quali dopo essere stati sottoposti a perquisizione domiciliare, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Castrovillari in attesa di giudizio. Dovranno rispondere del reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio. Su Stabile pende inoltre l’accusa di detenzione illegale di arma da fuoco in quanto nel magazzino dell’abitazione in cui vive con la propria compagna è stata sequestrata una pistola lanciarazzi.

In foto da sinistra: Ernesto Arcieri e Rocco Stabile