Colto in flagrante mentre ruba legna dal bosco, arrestato 70enne nel cosentino

Armato di motosega aveva iniziato a tagliare le piante sul suolo comunale di Corigliano-Rossano. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per lo stesso reato

 

 

ROSSANO (CS) – Colto in flagrante mentre ruba legna dal bosco. Un uomo di Rossano, G.D.M. di 70 anni, è stato arrestato dai Carabinieri Forestale di Rossano per furto aggravato di legna avvenuto su suolo demaniale di Corigliano-Rossano.

Nei giorni scorsi i carabinieri hanno intensificato i controlli in località “Rinacchio- Castania” durante il quale hanno colto in flagranza di reato G.D.M., già noto alle forze dell’ordine per lo stesso reato, mentre con il supporto di una motosega tagliava furtivamente delle piante su territorio comunale.

Dopo averlo fermato e arrestato, si è quindi proceduto al sequestro dell’automezzo dell’uomo e della legna di Cerro caricata al suo interno. Inoltre altra legna era stata tagliata furtivamente dal 70enne nei giorni scorsi e depositata in un terreno di sua proprietà, attività che non è passata inosservata ai militari che monitoravano la zona. Anche in questo caso si è proceduto al suo sequestro. L’ Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e dopo le formalità di rito ne ha disposto la rimessa in libertà in ottemperanza al disposto dell’art. 121 disposizioni di attuazione del codice di procedura penale.