Gelo dalla Russia, neve in collina nel cosentino. Allerta meteo gialla in Calabria

La Calabria sarà una delle regioni dove si avranno le precipitazioni più abbondanti tra venerdì e lunedì quando transiteranno due perturbazioni. Temporali, pioggia e neve che cadrà a quote collinari e risulterà abbonante nel cosentino

.
COSENZA – L‘irruzione di aria gelida dalla Russia (ne abbiamo parlato qui) irromperà nella giornata di domani sui versanti adriatici per poi propagarsi verso Sud e insistere fino ai primi giorni della settimana. Aria gelida di matrice artico continentale accompagnata da venti da est, ma anche da precipitazioni che colpiranno la Calabria, una delle regioni maggiormente interessate dalle precipitazioni, in particolare le zona settentrionale e il cosentino anche per un minimo depressionario che scivolerà lungo il Tirreno. Durante il fine settimana transiterà un secondo impulso instabile che si concretizzerà in un nuovo peggioramento nella serata di domenica. A partire dalle prime ore di venerdì tempo decisamente instabile e in ulteriore peggioramento dalla tarda mattinata anche a causa dei contrasti tra l’aria artica che man mano affluirà e quella più mite preesistente. Contrasti che provocheranno temporali e rovesci. In una prima fase neve intorno ai 900/1000 metri in deciso calo dal pomeriggio/sera fino ai 500/600 metri e localmente anche più in basso.

Sabato e domenica saranno due giornate soleggiate, ma molto fredde e ventilate, mentre dalla serata di domenica arriverà un nuovo peggioramento, sempre da ovest, con quota neve che questa volta potrebbe interessare le zone del cosentino e dell’alta Calabria attorno ai 300/400 metri. Il flusso gelido nord-orientale dovrebbe interrompersi a metà della prossima settimana. Intanto sulla base delle previsioni disponibili il dipartimento della Protezione civile ha emanato, a partire dalla mezzanotte di oggi e per le successive 24 ore, un’allerta meteo di colore giallo su tutta la regione.