Maierà, inizia la scuola e il Comune dona mascherine agli alunni

In occasione del primo giorno scolastico, l’Amministrazione comunale ha regalato una mascherina ad ogni alunno

 

MAIERA’ – I piccoli studenti del comune tirrenico, questa mattina, sul banco hanno trovato una mascherina e una lettera di buon inizio anno scolastico, a firma del sindaco Giacomo De Marco. L’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione comunale, ha come obiettivo consolidare le buone pratiche per evitare il contagio da coronavirus. A tutti i bimbi, infatti, è stata donata una mascherina protettiva colorata.

La lettera agli studenti

“Cari bambini, cari ragazzi,
sta per iniziare un nuovo anno scolastico e come per ogni altra realtà, il suono della prima campanella rappresenta una ripartenza generale, un ingranaggio che si riavvia. Si respira un’aria positiva che coinvolge un po’ tutti e in special modo quanti ruotano attorno al mondo della scuola: dirigenti, docenti, personale, ragazzi e famiglie, ma questa volta lo è sicuramente di più. Dopo tanti mesi di lontananza dalle aule, dai compagni di classe e dagli insegnanti vi troverete sicuramente cambiati, cresciuti, più maturi, più responsabili, avrete molte cose da raccontare, esperienze da confrontare, idee e pensieri da condividere. Sarà bellissimo vedervi tra i banchi e potervi guardare in faccia, anche se protetti da una mascherina, indispensabile per garantire la sicurezza vostra e dei vostri compagni. La scuola non ha il solo compito di istruirvi e di creare il vostro bagaglio culturale ma anche quello di contribuire, insieme alle famiglie, alla formazione dei nuovi cittadini che costruiranno il Paese di domani; è un’istituzione fondamentale per la collettività. Per questo ,anche e soprattutto in un momento così delicato e complicato, nel quale è davvero in gioco il futuro della nostra società, ciascuno di noi è chiamato a fare concretamente la sua parte, ad assumere le proprie responsabilità. A noi amministratori il compito di lavorare proficuamente per superare ogni ostacolo e difficoltà, cooperando con ciascun organo della scuola per garantirvi sicurezza e il massimo rispetto delle regole; siamo e continueremo ad essere a vostra disposizione. A voi, alunni e studenti, spetta il compito considerevole di impegnarvi con passione e continuità, ma in quest’anno scolastico vi è affidato un ulteriore dovere, che portate avanti in modo diligentemente ormai da mesi: il rispetto rigoroso di quelle regole che oramai sono diventate la guida maestra per la salute di tutti. Ai vostri insegnanti il compito, pesante, ma entusiasmante, di guidarvi nella conoscenza e nella crescita e alle vostre famiglie il compito, tanto difficile quanto fondamentale, di sostenervi, di spronarvi, di aiutarvi.
A tutti voi, alle famiglie e agli insegnanti, allora, il nostro più caro augurio perché questo nuovo anno scolastico sia vissuto con impegno e senso di responsabilità da parte di ciascuno, ma anche con entusiasmo e con passione, con la consapevolezza che sarà necessariamente un anno scolastico “diverso”, ma non per questo meno ricco, meno coinvolgente, meno importante nel percorso di ciascuno”.