Cassano allo Ionio, posticipata l’apertura delle scuole

La decisione è stata assunta dal sindaco del comune sullo Ionio cosentino con un’ordinanza sindacale che decreta lo slittamento dell’apertura delle scuole al 25 settembre

 

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Il sindaco Gianni Papasso ha firmato un’ordinanza sindacale con la quale fa slittare di ventiquattr’ore l’avvio del nuovo anno scolastico nel comune di Cassano. A darne notizia è lo stesso primo cittadino sulla propria pagina Facebook. La motivazione è da rintracciare nell’impossibilità di sanificare tutte le scuole sedi di seggio elettorale in occasione del referendum del prossimo 20 e 21 settembre. “Vi informo – scrive papasso –  che con mia ordinanza ho disposto la posticipazione dell’apertura delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie presenti sul territorio comunale alla data del 25.09.2020, anziché del 24.09.2020. La maggior parte degli edifici scolastici, infatti, sarà seggio elettorale per le prossime consultazioni referendarie del 20 e 21 settembre p.v. e, quindi, le scuole dovranno essere sottoposte a procedure di sanificazione, igienizzazione e disinfestazione, sia all’interno che all’esterno, al fine di garantire la tutela della salute di tutti gli studenti ed impedire una potenziale diffusione dei contagi da Covid-19. La salute prima di tutto”.