Il Comune di Frascineto aderisce al progetto “Piazza Wifi Italia”

“Piazza Wifi Italia” è il progetto del Ministero dello Sviluppo Economico che ha come obiettivo permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite l’App dedicata, a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale

 

FRASCINETO (CS) – Una rete per fare rete. Lo slogan è quello adottato dal progetto di federare il maggior numero possibile di reti pubbliche e private, creando così un unico sistema di accesso al Wifi gratis e disponibile per turisti e cittadini. L’idea, insomma, di un canale di accesso a Internet tramite una moltitudine di reti locali con protocollo wifi messe a disposizione, per esempio, da comuni dai privati. “Piazza Wifi Italia” è il progetto del Ministero dello Sviluppo Economico che ha come obiettivo permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite l’App dedicata, a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale. L’elaborato progettuale è stato seguito da Vittorio Blaiotta, responsabile del settore affari generali, del Comune di Frascineto e permette a tutti i cittadini di accedere gratuitamente a tutte le reti federate distribuite sul territorio nazionale e a tutti gli hot spot in corso di realizzazione nei Comuni.

Una federazioni di reti diffusa in modo capillare dovrebbe infatti permettere di acquisire informazioni e dati per comprendere e tratteggiare meglio i tempi, le esigenze, i gusti, gli itinerari e gli interessi dei turisti durante il loro soggiorno. Scaricata l’App basterà seguire la procedura di registrazione attraverso l’inserimento di alcuni dati anagrafici e, una volta registrati, sarà possibile navigare senza la necessità di doversi nuovamente autenticare. “Certo è, – spiega il sindaco Angelo Catapano -, che una volta implementato e a regime, il servizio punta ad assolvere a un’ulteriore funzione, concorrendo cioè alla gestione e alla profilazione del turismo nel territorio di Frascineto. I visitatori del Museo delle icone e delle tradizioni bizantine, possono già usufruire del servizio e prossimamente il progetto sarà esteso a tutto le zone del Comune.”